22/02/2021 11:58

Bullismo e Cyberbullismo: Linee di Orientamento 2021

Il Ministero dell'Istruzione ha aggiornato le linee di Orientamento per la prevenzione e il contrasto del Bullismo e Cyberbullismo per tutte le istituzioni scolastiche di ogni grado.

Il Ministero dell'Istruzione ha pubblicato le Linee di orientamento n. 18 del 13 febbraio con sostanziali aggiornamenti all'anno 2021.

Le Linee di Orientamento 2021, in continuità con il documento del 2017 e nel rispetto del principio di autonomia organizzativo- didattica delle istituzioni scolastiche possono essere un agevole strumento di lavoro per tutti gli operatori del mondo della scuola.

La nota ministeriale del 18 febbraio n. 482 riporta in estrema sintesi i principali punti innovativi delle Linee di Orientamento 2021 rispetto alla versione precedente del 2017:

- Indicazione di strumenti utili e buone pratiche per contrastare i fenomeni del bullismo e cyberbullismo:

- Focus sul Progetto Safer Internet Centre-Generazioni Connesse;

- Analisi degli aspetti relativi alla formazione in modalità e-learning dei docenti referenti (Piattaforma ELISA - E-learning degli Insegnanti sulle Strategie Anti bullismo);

- Indicazioni di procedure operative per elaborare azioni efficaci, individuate a loro volta, in “prioritarie” e “consigliate”;

- Possibili modelli di prevenzione su più livelli (universale-selettiva e indicata) ed esempi di implementazione degli stessi;

- Invito a costituire Gruppi di Lavoro (Team Antibullismo e Team per l’Emergenza) a livello scolastico e territoriale, integrati all’occorrenza da figure specialistiche di riferimento, ricorrendo ad eventuali reti di scopo;

- Suggerimenti di protocolli d’intervento per un primo esame dei casi d’emergenza;

- Ricognizione delle iniziative e impegni degli organi collegiali e del personale scolastico;

- Uso di spazi web dedicati sui siti scolastici istituzionali in ottica di diffusione e rilancio della cultura del rispetto dell’altro;

- Appendice con modello fac-simile di segnalazione di reato o situazioni di rischio ad altri organi competenti.