IperTesto Unico IperTesto Unico

Decreto MIUR 27.10.2017, prot. n. 851

Criteri e parametri per l'assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche, nonché per la determinazione delle misure nazionali relative alla missione Istruzione Scolastica, a valere sul Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Capo III - Innovazioni a supporto dell'autonomia scolastica

Art. 27 - Scuole sostenibili

1. Per la realizzazione del progetto "Scuole sostenibili" è destinata la somma di euro 2.000.000,00.

2. Le risorse di cui al comma 1 sono destinate a progetti didattici finalizzati a rendere le scuole più sostenibili, anche attraverso attività legate a fonti rinnovabili di energia, al recupero dei materiali, alla raccolta differenziata e all'abbattimento di barriere architettoniche.

3. Le risorse sono assegnate alle istituzioni scolastiche che presentino progetti didattici ed educativi selezionati, mediante apposita procedura pubblica e sulla base dei criteri fissati nel bando. A tal riguardo la Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l'istruzione e per l'innovazione digitale provvede a:

a) curare le procedure selettive per l'individuazione delle scuole, nel rispetto del principio di trasparenza e previo avviso pubblico;

b) definire le finalità attese, i requisiti e le specifiche richieste dal progetto nazionale;

c) individuare criteri per l'assegnazione dei finanziamenti alle istituzioni scolastiche;

d) nominare una apposita commissione composta da personale in servizio al Ministero, dotato di specifiche professionalità nelle materie oggetto dell'avviso. La commissione valuta le candidature attribuendo un punteggio in base ai criteri specificati nel bando. Ai componenti della commissione non spettano compensi, emolumenti, indennità, gettoni di presenza, rimborsi spese o altre utilità, comunque, denominate.

4. La realizzazione delle attività di cui ai commi 1 e 2 è affidata alla Direzione generale per interventi in

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.