Il termine per la presentazione delle domande dei contributi Editoria per le Istituzioni scolastiche è prorogato al 14 gennaio 2022

IperTesto Unico IperTesto Unico

Decreto MIUR 21.05.2014, n. 351

Criteri e parametri per l'assegnazione diretta alle istituzioni scolastiche nonché per la determinazione delle misure nazionali relative la missione Istruzione Scolastica, a valere sul Fondo per il funzionamento delle istituzioni scolastiche.

Art. 13 - Piano Nazionale per l'Educazione alla legalità a Scuola

1. Per la realizzazione di attività inerenti la promozione della legalità a scuola, l'educazione alla pace e all'interculturalità, per la prevenzione del fenomeno del bullismo e del cyber bullismo nelle scuole, sono destinati complessivamente euro 900.000,00.

2. Le risorse di cui al comma 1 sono assegnate per progetti innovativi da svilupparsi nell'ambito delle tematiche riferite al comma 1 e sono così ripartite come di seguito specificato.

3. L'importo di euro 200,000,00 è destinato a progetti rivolti agli alunni per la prevenzione e la lotta al fenomeno del bullismo e l'importo di euro 300.000,00 è destinato a progetti rivolti ad alunni per la prevenzione del fenomeno del cyber-bullismo. Le due tipologie di progetti sono realizzate a cura di istituzioni scolastiche e hanno le seguenti caratteristiche:

a. metodologia peer-to-peer per il reclutamento di tutor/mentor per ogni istituzione scolastica appositamente formati per intervenire in situazioni di bullismo/cyber-bullismo;

b. metodo di ricerca e monitoraggio con particolare riferimento a metodi sviluppati da centri universitari e inter-universitari;

c. l'utilizzo di piattaforme multimediali e/o di social/network frequentemente utilizzati dai ragazzi;

d. formazione/informazione all'uso corretto dei social network e ai rischi della rete.

4. L'importo di euro 400.000,00 è destinato a progetti rivolti ad alunni per la promozione della cultura della legalità da realizzarsi a cura delle istituzioni scolastiche.

5. Per la realizzazione delle iniziative di cui al presente articolo la Direzione generale per lo studente, l'integrazione, la partecipazione e la comunicazione acquisisce le candidature di ist

Per proseguire con la lettura è necessario accedere al sito.