IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 22.10.2010, prot. n. 16900

Mobilità professionale personale ATA: assegnazione sede provvisoria.

Facendo seguito alle note ministeriali 5 ottobre 2010, prot. AOODGPERS 8962 , e 15 ottobre 2010, prot. AOODGPERS 9250 , sentite le Organizzazioni sindacali firmatarie del C.C.N.I. 3 dicembre 2009, si forniscono di seguito alcune indicazioni operative in merito all'assegnazione della sede provvisoria al personale ATA avente titolo alla mobilità professionale.

Dopo aver proceduto alla pubblicazione delle graduatorie definitive secondo quanto indicato nella nota 7 ottobre 2010, prot. AOODGPERS 9002, e dopo aver accertato con estrema cura la corrispondenza tra i requisiti dichiarati dagli interessati all'atto delle presentazioni delle istanze e quelli realmente posseduti, le SS.LL. assegneranno le sedi provvisorie agli aventi titolo alla mobilità professionale secondo le seguenti modalità, in stretto ordine sequenziale.

1) Conferma sulla sede di servizio: coloro che, a qualunque titolo, stiano svolgendo incarichi di durata annuale nell'area e nella qualifica per la quale conseguono la mobilità professionale, dovranno essere confermati nella sede di attuale servizio. Si precisa che, per poter procedere secondo questa modalità nei passaggi dall'area A all'area B, è necessario che gli interessati stiano attualmente ricoprendo posti vacanti in organico di diritto; per i passaggi all'area D, sarà sufficiente che gli interessati siano destinatari di un contratto fino al 31/08/11.

2) Attribuzione dei posti accantonati: qualora gli aventi titolo alla mobilità professionale non stiano attualmente svolgendo incarichi nell'area e nel profilo di destinazione, ovvero, pur svolgendoli, non siano destinatari di contratti fino al 31/08/2011, non sarà possibile procedere secondo quanto esposto al punto precedente. Pertanto le SS.LL

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.