IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 15.10.2010, prot. n. 9250

Mobilità professionale personale ATA (ex art 1, comma 2 sequenza contrattuale 25 luglio 2008) - assegnazione sede provvisoria - supplenze correlate - indicazioni operative.

Si fa seguito alla nota 8962 del 5 u.s . relativa alla pubblicazione delle graduatorie per la mobilità professionale di cui in oggetto, al fine di fornire indicazioni finalizzate all'assegnazione della sede provvisoria nonché alla gestione dei contratti di lavoro a tempo determinato connessi alla mobilità in argomento.

Preliminarmente, si ritiene opportuno evidenziare ed integrare gli elementi di maggior rilievo della nota del 5 ottobre:

a) il personale che ottiene la mobilità è assegnato su sede provvisoria per il 2010/2011. La sede definitiva viene attribuita dal 2011/2012, mediante le operazioni di mobilità. Gli effetti giuridici della nomina decorrono dal 1° settembre 2010. Quelli economici, dalla data di effettiva assunzione in servizio;

b) la stipula del contratto a tempo indeterminato, per il conferimento della mobilità professionale, è esclusa in assenza del corrispondente posto disponibile nell'organico di diritto provinciale;

c) l'assegnazione della sede provvisoria non deve comportare la riproposizione o, comunque, la messa in discussione delle sedi già assegnate con la mobilità avente effetto limitato all'anno scolastico ovvero per contratti a tempo determinato già stipulati indipendentemente dalla mobilità in argomento;

d) in assenza di personale beneficiario, le disponibilità non assegnabili sono ridistribuite dal Direttore generale dell'Ufficio scolastico regionale. I criteri da adottare costituiscono oggetto di informativa, a livello regionale, alle organizzazioni sindacali firmatarie del ccni 3 dicembre 2009. La disponibilità non attribuibile confluisce nell'altro profilo professionale della medesima area. Qualora tale impossibilità perduri, la nomina viene effettuata in altra provincia della medesima regione, a favore del profilo professionale con l'aliquota percentuale di maggiore disponibilità

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.