IperTesto Unico IperTesto Unico
16/11/2020

Obbligo di istruzione e formazione

Sergio Auriemma

Una lunga evoluzione normativa

L'art. 34, secondo comma, della Costituzione prevede che "l'istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita" .

L'attuazione della previsione costituzionale concernente l'obbligo di istruzione è avvenuta attraverso il succedersi di una farraginosa legislazione ordinaria, più volte rimaneggiata.

L'articolo 1, comma 1, della legge n. 9/1999 stabilì che dall'anno scolastico 1999-2000 l'obbligo di istruzione fosse elevato da otto a dieci anni. In sede di prima applicazione, e fino all'approvazione di un più generale riordino del sistema scolastico e formativo (poi avviato dalla legge-quadro n. 30 del 10.2.2000), fu previsto un obbligo di istruzione di durata novennale . Colui che, adempiuto l'obbligo o prosciolto dal medesimo, non intendeva proseguire gli studi nell'istruzione secondaria superiore, si vedeva garantito, nell'ambito della programmazione dell'offerta educativa, il diritto alla frequenza di iniziative formative volte al conseguimento di una qualifica professionale, ivi comprese quelle previste dalla legge 24 giugno 1997, n. 196.

Il DM n. 323/1999 recò il regolamento per l'attuazione dell'art. 1 della legge n. 9/1999. Il regolamento stabilì che l'obbligo era adempiuto frequentando le scuole elementari, medie e il primo anno delle scuole secondarie superiori, statali o non statali, abilitate al rilascio di titoli di studio riconosciuti dallo Stato o anche privatamente, secondo le norme di cui alla parte seconda, titolo secondo, capo primo del decreto legislativo 16.4.1994, n. 297. L'alunno che non conseguiva promozione al secondo anno di scuola secondaria superiore era considerato prosciolto dall'obbligo se, al compimento del quindicesimo anno di età, dimostrava di avere osservato per almeno nove anni le norme sull'obbligo medesimo. L'istruzione obbligatoria era resa gratuita nel primo anno di scuola secondaria superiore, t

Per proseguire con la lettura è necessario accedere al sito.