Si informa che l’ufficio Tecnodid resterà chiuso nel periodo estivo dal 7.8.2020 al 18.8.2020. Per ogni esigenza, restano attivi i nostri servizi mail: info@tecnodid.it, ordini@tecnodid.it e redazione@tecnodid.it.
Con l’occasione, lo Staff di Tecnodid porge l’augurio di buone vacanze.

IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 26.11.2019, prot. n. 2215

Formazione docenti per le attività di sostegno e tutor a.s. 2019-2020. Assegnazione delle risorse finanziarie e progettazione delle iniziative formative.

1. Il quadro di riferimento

L'inclusione scolastica degli alunni con disabilità rappresenta una scelta "fondante" del nostro sistema educativo, ispirato all'accoglienza di tutti gli allievi (artt. 3, 33 e 34 della Costituzione). Ingenti risorse vengono annualmente destinate all'inclusione (si pensi agli oltre 176.000 docenti con compiti di sostegno in servizio nelle scuole di ogni ordine e grado), che riguarda il modo di essere "quotidiano" di tutta la scuola (nei due terzi delle nostre classi è presente un ragazzo con disabilità).

Questo processo richiede una alta professionalità in tutti coloro che si occupano del processo educativo, come ben ricordano le norme e le indicazioni organizzative e pedagogiche. Fondamentale risulta una adeguata formazione del personale scolastico sugli obiettivi, i metodi, le didattiche dell'inclusione. Sono note le problematiche connesse con la carenza di docenti specializzati sul sostegno che hanno un impatto anche sulla continuità dell'azione didattica. Al riguardo si stanno definendo strategie di medio periodo (attivazione di: corsi di specializzazione, procedure concorsuali di reclutamento, ridefinizione degli organici, ecc.), ma, nel frattempo è indispensabile intensificare le attività di supporto e di formazione per il personale impegnato nei processi di inclusione, a partire da quei docenti che ricoprono incarichi su posti di sostegno, pur essendo sprovvisti di uno specifico titolo di specializzazione.

La presente nota vuole proprio fornire indicazioni per moduli formativi di base (per docenti) e di secondo livello (per tutor).

2. I destinatari prioritari della presente iniziativa

Si è ben consapevoli che il processo di inclusione interessa tutti i docenti (ed anche il personale ATA e gli educatori) che operano in classi ove sono inseriti alunni con disabilità. Ed è bene che le iniziative formative, che possono essere attivate con una pluralità di risorse di origine minister

Per proseguire con la lettura è necessario accedere al sito.