Tu sei qui: Home Legislazione e dottrina Indice cronologico 2019 marzo Accordo MIUR 04.03.2019
Accordo MIUR 04.03.2019 Legislazione e dottrina    

Accordo MIUR 04.03.2019

Procedimento di valutazione dei Dirigenti scolastici per l'anno scolastico 2018/2019.

Accordo tra il MIUR, rappresentato dalla dott.ssa Maria Assunta Palermo, Direttore generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e le Organizzazioni Sindacali ANP/CIDA, CISL SCUOLA, FLC CGIL, SNALS CONFSAL, UIL SCUOLA RUA, rappresentate dai rispettivi responsabili nazionali per l'area della dirigenza scolastica, in merito al procedimento di valutazione dei Dirigenti scolastici per l'a.s. 2018/2019.

Vista l'ipotesi di contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale dell'Area Istruzione e Ricerca - triennio 2016/2018;

Visto l'Atto di indirizzo concernente l'individuazione delle priorità politiche del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca per l'anno 2019 adottato con provvedimento n. 55 del 20 dicembre 2018;

Considerato che nell'anno scolastico 2018/2019 è stato conferito un numero rilevante di incarichi di reggenza, con aggravio di lavoro e responsabilità per i Dirigenti scolastici in servizio;

Si concorda quanto segue:

Nelle more della sottoscrizione definitiva del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro relativo al personale dell'Area Istruzione e Ricerca - triennio 2016/2018, in attesa di intraprendere il confronto e la contrattazione collettiva integrativa in merito al procedimento di valutazione dei Dirigenti scolastici e in attesa che venga rafforzato il contingente ispettivo per lo svolgimento delle attività connesse al Sistema nazionale di valutazione:

- il procedimento di valutazione dei Dirigenti scolastici relativo all'anno scolastico 2018/2019 è privo di ricadute sulla retribuzione di risultato;

- le attività connesse al processo di valutazione predisposte per l'a.s. 2018/2019 e le relative risultanze sono finalizzate ad una significativa revisione del procedimento di valutazione dei Dirigenti scolastici, da operarsi in sede di confronto, che tenga anche in adeguata considerazione le condizioni di contesto in cui operano i Dirigenti;

- in questa fase transitoria, la partecipazione alla valutazione da parte dei Dirigenti scolastici è da intendersi non prescrittiva e quindi la mancata partecipazione esclude l'espressione della valutazione di prima istanza da parte dei Nuclei di valutazione nonché l'adozione di qualsiasi provvedimento di valutazione finale da parte dei Direttori degli Uffici scolastici regionali;

- l'Amministrazione si impegna, appena sottoscritto in via definitiva il CCNL di area, ad avviare tempestivamente il confronto sulla procedura e sulle modalità della valutazione dei Dirigenti scolastici per il triennio scolastico 2019/2022.

 

Ricerca norme mediante:


Inserire alcuni estremi del documento e fare click su cerca. Verranno forniti un massimo di 150 risultati.

Data:

Inserire i termini da cercare e fare click su cerca

e o frase

Selezionare la voce su cui effettuare la ricerca e fare click su cerca

Carta del Docente