IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 29.05.2019, prot. n. 11599

Piano di interventi e di finanziamenti per la realizzazione di progetti nazionali e locali nel campo dello studio delle lingue e delle tradizioni culturali appartenenti ad una minoranza linguistica (Legge 15 dicembre 1999, n. 482 art. 5) - Esercizio finanziario 2019.

Premessa

Come è noto, la Legge 15 dicembre 1999, n. 482 affida alla scuola il compito di valorizzare il ricco mosaico di lingue che caratterizza il territorio nazionale, garantendo il diritto degli appartenenti alle minoranze linguistiche ad apprendere la propria lingua materna.

In questa cornice di riferimento, la scrivente Direzione Generale ha attivato negli ultimi anni una serie di iniziative finalizzate alla tutela e alla promozione delle minoranze linguistiche, favorendo soprattutto la progettualità degli interventi didattici e formativi delle istituzioni scolastiche. AI fine di non collocare le attività a tutela delle lingue di minoranza ai soli spazi extracurricolari caratterizzati dalla provvisorietà ed estemporaneità, si intende rilanciare una progettualità che non sia finalizzata esclusivamente alla valorizzazione degli aspetti storici, che rifugga gli aspetti meramente folcloristici e che sappia, invece, favorire la diffusione di un uso vivo della lingua nell'ottica di una reale contestualizzazione dell'apprendimento.

Si rammenta, inoltre, che in occasione del ventennale della Legge n. 482/1999 questa Direzione Generale sta organizzando nell'autunno del 2019 un seminario nazionale finalizzato alla riflessione e al confronto sul tema della tutela delle minoranze linguistiche e alla disseminazione delle migliori esperienze realizzate nel corso degli anni con lo scopo di rinnovare e rinforzare l'interesse delle istituzioni scolastiche verso la valorizzazione delle lingue minoritarie. Ulteriori informazioni verranno fornite con separata nota.

Requisiti di ammissione ai finanziamenti

In riferimento ai finanziamenti per la realizzazione di progetti nel campo delle lingue di minoranze, questa Direzione Generale invita i Dirigenti scolastici degli istituti statali o dipendenti dalle regioni e province autonome del primo ciclo situati in "ambiti territoriali e subcomunali delimitati in cui si applicano le disp

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.