Si informa che l’ufficio Tecnodid resterà chiuso nel periodo estivo dal 7.8.2020 al 18.8.2020. Per ogni esigenza, restano attivi i nostri servizi mail: info@tecnodid.it, ordini@tecnodid.it e redazione@tecnodid.it.
Con l’occasione, lo Staff di Tecnodid porge l’augurio di buone vacanze.

IperTesto Unico IperTesto Unico

Circolare MIUR 10.04.2019, prot. n. 11233

Personale scolastico. Art. 26, comma 8, l. 448/1998 - art. 1, comma 65, l. 107/2015 - art. 13 d.lgs. 64/2017.

La presente circolare disciplina l'individuazione del personale scolastico da destinare ai compiti e ai progetti di cui alla normativa in oggetto.

A) Assegnazione dei dirigenti scolastici e dei docenti per i compiti connessi all' autonomia scolastica (art. 26, comma 8, primo periodo, legge 448/1998)

In considerazione della scadenza, prevista per il 31 agosto 2019, degli incarichi conferiti per il triennio 2016/2017 - 2018/2019, è necessario procedere a una nuova individuazione di docenti e dirigenti scolastici da assegnare all'Amministrazione centrale del Miur e agli Uffici scolastici regionali per i compiti connessi all'autonomia scolastica, ai sensi del primo periodo del comma 8 dell'art. 26 della legge 448/1998, per un totale di 150 unità secondo la ripartizione di cui all'allegata tabella.

Con separato provvedimento, il Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione ripartirà il contingente destinato all'Amministrazione centrale tra il medesimo Dipartimento e il Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali, ai fini della successiva assegnazione agli Uffici di staff dei medesimi Dipartimenti e agli uffici di livello dirigenziale generale incardinati nei Dipartimenti.

I Direttori generali degli Uffici scolastici regionali provvederanno a loro volta, in considerazione delle diverse esigenze territoriali, a destinare il contingente loro assegnato alle rispettive strutture.

La selezione del personale, per un totale di 150 unità, sarà operata dai Dipartimenti e dalle Direzioni generali secondo le modalità consuete (cfr. CM 14 del 3 luglio 2015).

L'assegnazione avrà durata triennale, rimanendo salva la possibilità di revoca motivata dell'incarico da parte dell'Amministrazione. La sede di servizio sarà presso l'Amministrazione centrale o presso gli Uffici scolastici regionali, comprese le articolazioni territoriali degli stessi.

Il per

Per proseguire con la lettura è necessario accedere al sito.