IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 07.08.2019, n. 36462

Assunzioni a tempo indeterminato del personale ATA a. s. 2019/20.

Si comunica che con decreto ministeriale n. 725 del 7/8/2019 è stato autorizzato un contingente di assunzioni a tempo indeterminato di personale ATA per l'anno scolastico 2019/2020 pari a 7759 unità, di cui 7.646 immissioni in ruolo e 226 trasformazioni a tempo pieno di contratti a tempo parziale al 50% relativo alla procedura di stabilizzazione dei co.co.co. nei profili di assistente amministrativo e tecnico, corrispondenti a 113 posti interi, per un numero massimo di 7872 contratti.

Tali dati nella tabella allegata al DM sono ripartiti per provincia e profilo professionale.

Le immissioni in ruolo effettuate entro il 31 agosto p.v. avranno decorrenza giuridica ed economica dal 1 settembre 2019.

Si darà corso alle nomine del personale beneficiario dei contratti a tempo indeterminato, utilizzando le graduatorie permanenti provinciali vigenti (relative all'a. s. 2019/2020).

Il personale nominato attingendo dalle graduatorie otterrà la sede di titolarità partecipando alle operazioni di mobilità per l'a. s. 2020/2021.

Il numero di contratti a tempo indeterminato resta comunque subordinato alla disponibilità del corrispondente numero di posti nell'organico di diritto provinciale per l'anno scolastico 2019/20, dopo l'effettuazione dei movimenti relativi a tale anno e su posti che risultino vacanti e disponibili dopo le operazioni di utilizzazione e assegnazione provvisoria.

Si richiama, pertanto, l'attenzione delle SS.LL. sul principio generale relativo alla necessità di un puntuale riscontro dell'effettiva disponibilità dei posti a seguito di eventuali operazioni di competenza di codesti Uffici (es rettifica trasferimenti, ecc.)

Si segnala inoltre che, con l'avvio del concorso per l'assunzione di 2004 DSGA, le cessazioni relative a tale profilo professionale sono state certificate ma accantonate per l'utilizzo cumulativo all'esito delle relative procedure concorsuali. Non è pertanto possibile procedere alla compe

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.