Tu sei qui: Home Legislazione e dottrina Indice cronologico 2019 agosto Circolare INPS 02.08.2019, n. 115
Circolare INPS 02.08.2019, n. 115 Legislazione e dottrina    

Circolare INPS 02.08.2019, n. 115

Denuncia UNIEMENS - ListaPosPA degli Istituti scolastici statali e dei Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti (CPIA). Adempimenti relativi alla Gestione dipendenti pubblici.

SOMMARIO: Con la presente circolare si forniscono indicazioni sulle modalità di comunicazione dei dati giuridici e retributivi da parte degli Istituti scolastici statali e dei Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti (CPIA) per i periodi retributivi decorrenti da gennaio 2020

 

1. Premessa

Con la circolare n. 172 del 16/10/2015 sono state fornite agli Istituti scolastici statali, quali sedi di servizio del Ministero dell'Istruzione, dell'università e della ricerca, indicazioni per la presentazione di richieste di censimento o di variazione dei dati anagrafici degli Istituti stessi, oltre che per l'apertura di posizioni previdenziali distinte da quella del predetto Dicastero.

Successivamente, con i messaggi n. 2314 del 11/07/2016, "Chiarimenti Circolare 172/2015", n. 1090 del 09/03/2017, "Compensi erogati direttamente da Istituti Scolastici Statali", e n. 2387 del 13/06/2018, "Istituti scolastici statali e Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti (CPIA) - Accademie, Conservatori e Istituti superiori per le Industrie Artistiche. Chiarimenti e precisazioni", è stato confermato l'obbligo per i CPIA e per gli Istituti scolastici che, avvalendosi di fondi propri o di finanziamenti da parte di soggetti privati o pubblici, compresi anche quelli della Unione Europea, erogano direttamente dei compensi ai lavoratori, di aprire una specifica posizione previdenziale per la trasmissione delle denunce ListaPosPA contenenti le retribuzioni erogate.

Con la presente circolarevengono modificate le indicazioni in merito alle modalità di comunicazione dei dati giuridici e retributivi da parte degli Istituti scolastici statali e dei Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti (CPIA) per i compensi erogati direttamente dagli stessi al proprio personale, per periodi retributivi decorrenti da gennaio 2020.

 

2. Modalità operative da gennaio 2020

2.1 Istituti scolastici statali e Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti (CPIA)

La necessità di trasmettere in modo autonomo le denunce per gli emolumenti erogati direttamente dagli Istituti scolastici ha avuto un suo fondamento nella considerazione che il Ministero dell'Economia e delle finanze - Direzione dei Sistemi informativi e dell'innovazione - Dipartimento dell'Amministrazione generale, del personale e dei servizi inserisce detti compensi, comunicati dalle scuole al MEF attraverso il sistema NoiPA, nell'elemento V1 Causale 7 Codice Motivo Utilizzo 2 del flusso Uniemens ListaPosPA, previsto ai fini del conguaglio contributivo e fiscale.

Nel corso dell'ultimo anno, a seguito di accordi presi con detto Dicastero, è stata realizzata una modifica alle modalità di alimentazione dei dati trasmessi dal sistema MEF- NoiPA, determinando la possibilità di acquisire i menzionati elementi V1 Causale 7 Codice Motivo Utilizzo 2 per l'alimentazione del conto assicurativo dei singoli lavoratori.

A seguito di tale innovazione, gli Istituti scolastici statali e i Centri Provinciali per l'Istruzione degli Adulti (CPIA) non dovranno più inviare le denunce mensili (ListaPosPA) per gli emolumenti corrisposti direttamente al proprio personale a decorrere dal mese di gennaio 2020, in quanto gli stessi saranno acquisiti automaticamente sul conto individuale degli assicurati attraverso la denunce trasmesse dal MEF - NoiPA per il conguaglio annuale ai fini fiscali e contributivi.

Si evidenzia che detti emolumenti risulteranno visibili nel conto assicurativo del singolo lavoratore solo successivamente all'invio degli elementi di denuncia sopra indicati, attualmente effettuato l'anno successivo a quello cui questi elementi si riferiscono,in coerenza con il termine ultimo per la presentazione delle CU ordinarie e del mod. 770 da parte dei sostituti d'imposta. Si precisa inoltre che, per le denunce di compensi accessori provenienti dal MEF, l'alimentazione della posizione assicurativa terrà conto dei soli Enti dichiarante e di appartenenza, indipendentemente da eventuali cambi di sede di servizio intervenuti nel periodo cui si riferiscono le denunce in questione.

L'Istituto procederà autonomamente alla chiusura delle posizioni contributive attive degli Istituti scolastici statali e dei CPIA con data ultimo giorno di validità 31/12/2019; conseguentemente i versamenti da parte di questi ultimi andranno effettuati utilizzando il progressivo 00000 a partire dal mese di gennaio 2020.

 

2.2 Accademie, Conservatori e Istituti Superiori per le Industrie Artistiche

Le Accademie, i Conservatori e gli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche non dovranno più inviare le denunce mensili (ListaPosPA) relative agli emolumenti accessori corrisposti direttamente al personale a decorrere dal mese di gennaio 2020 avvalendosi di fondi propri o di finanziamenti derivanti da soggetti pubblici o privati; diversamente, per le retribuzioni corrisposte ai supplenti c.d. brevi e saltuari continua a sussistere l'obbligo di trasmettere autonomamente la denuncia ListaPosPA con le modalità di cui al messaggio n. 2387 del 13/06/2018.

 

3. Disposizioni finali

Per i compensi erogati fino al mese di dicembre 2019 permangono gli obblighi di invio della denuncia per tutti i periodi non ancora trasmessi e per quelli da variare.

Al riguardo si ricorda che per i periodi fino a dicembre 2012 il Frontespizio di tali denunce deve essere valorizzato indicando nell'elemento Amministrazione Dichiarante, Ente di Appartenenza e Sede di Servizio il codice fiscale dell'Istituto scolastico con Progressivo 00000; per i periodi da gennaio 2013 nell'elemento Amministrazione Dichiarante deve essere indicato il Progressivo 00001, mentre quelli dell'Amministrazione di Appartenenza e della Sede di Servizio devono essere valorizzati con il progressivo 00000.

 

Ricerca norme mediante:


Inserire alcuni estremi del documento e fare click su cerca. Verranno forniti un massimo di 150 risultati.

Data:

Inserire i termini da cercare e fare click su cerca

e o frase

Selezionare la voce su cui effettuare la ricerca e fare click su cerca

Carta del Docente