Il termine per la presentazione delle domande dei contributi Editoria per le Istituzioni scolastiche è prorogato al 14 gennaio 2022

IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 07.03.2018, prot. n. 4221

Carta elettronica per l'aggiornamento e la formazione del docente di ruolo delle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado (art. 1 comma 121 L. 107/2015) - A.S. 2017/2018.

Si forniscono, qui di seguito, alcune istruzioni operative relative alle rendicontazioni delle somme spese nel periodo 1 settembre 2016 - 30 novembre 2016, consegnate dai docenti alle istituzioni scolastiche.

L'articolo 12, comma 3 del DPCM del 28 novembre 2016 ha stabilito che le somme relative all'anno scolastico 2016/2017, già spese dal singolo docente dal 1 settembre 2016 al 30 novembre 2016, sono registrate e comunicate all'Amministrazione tramite l'applicazione web "Carta del docente" e sono erogate ai diretti interessati, previa rendicontazione alle istituzioni scolastiche.

In attuazione della citata disposizione, con la nota n. 5314 del 10-03-2017 , sono state emanate alcune istruzioni operative al fine di consentire la gestione delle autodichiarazioni da parte delle istituzioni scolastiche attraverso la procedura presente nel portale SIDI del MIUR, dell'applicazione web "Carta del docente".

Come è noto, attraverso l'applicazione web cartadeldocente.istruzione.it, i docenti hanno avuto la possibilità di ottenere il riconoscimento delle spese già sostenute nel periodo compreso tra settembre e novembre 2016, nell'ambito della somma complessivamente prevista (500 euro) attraverso la generazione di un'autodichiarazione al fine di ottenere il rimborso da parte dell'Amministrazione delle spese già sostenute con una corrispondente riduzione della somma spendibile nell'anno scolastico 2016/2017.

Tenuto conto delle richieste pervenute dai docenti che pur avendo presentato le autodichiarazioni non sono stati rimborsati in quanto le istituzioni scolastiche non hanno proceduto alla presa in carico e alla validazione delle stesse entro il 31 luglio 2017, si ritiene necessario riaprire le funzionalità SIDI permettendo alle scuole di gestire le autodichiarazioni per le quali non è stata ancora effettuata la validazione delle spe

Per proseguire con la lettura è necessario accedere al sito.