Tu sei qui: Home Legislazione e dottrina Indice cronologico 2018 giugno Nota MIUR 27.06.2018, prot. n. 29748
Nota MIUR 27.06.2018, prot. n. 29748 Legislazione e dottrina    

Nota MIUR 27.06.2018, prot. n. 29748

Ipotesi di Contratto Collettivo Nazionale Integrativo concernente il passaggio da ambito territoriale a scuola per l'a.s. 2018/2019, ai sensi dell'articolo 1, commi 79 e successivi, della legge 13 luglio 2015, n. 107.

Si trasmette in allegato alla presente l'ipotesi di C.C.N.I. in oggetto, in attesa del perfezionamento dell'iter di certificazione previsto ai sensi dell'art. 40 comma 3-sexies, del D. l.vo 165/01.

In particolare la nuova ipotesi di contratto tiene conto nella sua articolazione della disciplina transitoria dovuta al rinnovo del CCNL di comparto, nonché dell'ormai avvenuta pubblicazione degli esiti della mobilità della scuola dell'infanzia, primaria e secondaria di I grado, oltre che della conclusione del lavoro dei Collegi dei docenti, fattore che non consente l'attivazione delle procedure di compartecipazione ed imparzialità nella definizione dei criteri oggettivi di individuazione. Pertanto, al fine di garantire il regolare avvio dell'anno scolastico, si prevede per l'a.s. 2018/19 una procedura semplificata secondo cui gli Uffici scolastici territorialmente competenti provvederanno con apposita funzione di individuazione all'assegnazione dei docenti alle scuole di riferimento, secondo la seguente tempistica:

Ordine di Scuola Pubblicazione movimenti Inserimento POLIS Prima scuola di preferenza Precedenze assegnazione ex articolo 13 CCNI Mobilità Assegnazione da Ambito a scuola dagli Uffici Scolastici Regionali
I ciclo 27 giugno con secondaria I grado Dal 28 giugno al 5 luglio Dal 28 giugno al 4 luglio Dal 9 al 13 luglio
II ciclo 13 luglio 2018 scuola secondaria II grado Dal 13 al 23 luglio Dal 13 al 23 luglio Dal 24 al 27 luglio

I docenti trasferiti su ambito - tramite la funzione resa disponibile su Istanze on line - indicheranno nell'apposita sezione, l'istituzione scolastica di partenza, necessaria per la successiva assegnazione delle sedi di competenza di codesti Uffici Scolastici. Qualora il docente non esprima la scuola di prima preferenza verrà considerata come prima preferenza la scuola capofila di ambito.

Entro i termini sopra riportati, l'Ufficio scolastico competente per territorio provvede ad assegnare prioritariamente alle scuole i docenti titolari su ambito, beneficiari delle precedenze di legge previste dal CCNI mobilità del 7 marzo 2018, articolo 13.

Successivamente i suddetti Uffici provvederanno, utilizzando l'apposita procedura informatica, all'assegnazione della sede ai restanti docenti provenienti dalle operazioni di mobilità e titolari su ambito. A tal fine, l'Ufficio scolastico procede in ordine di graduatoria secondo il punteggio con cui si è conseguita la mobilità su ambito.

I dirigenti scolastici nell'attribuzione dell'incarico triennale al docente loro assegnato avranno cura di verificare, nell'eventualità della presenza di cattedre ad orario esterno, che i docenti già titolari siano riassorbiti sulla cattedra interna ai sensi dell'articolo 11 del CCNI Mobilità.

Immissioni in ruolo

Successivamente alla pubblicazione dei trasferimenti per la scuola secondaria di secondo grado, sarà possibile procedere alla determinazione dei contingenti, ripartiti per provincia, classe di concorso/tipo posto, da destinare alle nomine in ruolo.

Tale contingente sarà trasmesso alle SS.LL., unitamente al decreto ministeriale relativo alle immissioni in ruolo del personale docente, dopo aver ricevuto la prescritta autorizzazione del Ministero dell'Economia e Finanze e della Funzione Pubblica.

A seguito di tale trasmissione, presumibilmente entro la fine di luglio, codesti Uffici avranno cura di avviare tempestivamente le operazioni di convocazione e di individuazione dell'ambito, con contestuale assegnazione della sede, ai docenti neo-immessi in ruolo, secondo la tempistica che verrà successivamente condivisa con le SS.LL.

Con separata nota saranno trasmessi, altresì, i decreti ministeriali di autorizzazione alle nomine in ruolo del personale educativo ed ATA, unitamente ai relativi contingenti e saranno fornite le necessarie istruzioni per le relative operazioni di nomina in ruolo. Si ringrazia per la consueta e preziosa collaborazione.

 

Allegato - Ipotesi CCNI 26 giugno 2018: Ipotesi di Contratto collettivo nazionale integrativo sul passaggio da ambito territoriale a scuola per l'a.s. 2018/2019, ai sensi dell'articolo 1, commi 79 e successivi, della legge 13 luglio 2015, n. 107

L'anno 2018 il giorno 26 del mese di giugno in Roma, presso il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca, in sede di negoziazione decentrata a livello ministeriale,

tra

la delegazione di parte pubblica costituita con D.M. 963 del 7 dicembre 2017

e

i rappresentanti delle Organizzazioni Sindacali F.L.C.-C.G.I.L., C.I.S.L. SCUOLA, U.I.L. SCUOLA e GILDA-UNAMS firmatarie del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro del Comparto Istruzione e Ricerca 2016-18

Premesso

- che il CCNL Compatto Istruzione e Ricerca per il triennio 2016-2018 è stato sottoscritto definitivamente in data 19.4.2018 con decorrenza degli effetti dal giorno successivo alla stipulazione;

- che stante la disciplina transitoria prevista per la mobilità territoriale e professionale 2018/19 in occasione del rinnovo del CCNL di comparto si è proceduto con accordo ponte, sottoscritto definitivamente in data 7.3.2018, alla proroga del CCNI Mobilità personale docente, educativo e ATA 2017/18 per l'a.s. 2018/19;

- che l'avvenuta pubblicazione degli esiti della mobilità del personale docente della scuola dell'infanzia, della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado, nonché la conclusione dei lavori dei Collegi dei docenti non consentono l'attivazione di quelle procedure di compartecipazione ed imparzialità nell'individuare requisiti professionali sulla base dei quali i Dirigenti scolastici possano procedere garantendo la pubblicazione di eventuali criteri oggettivi prima della mobilità a.s. 2018/2019;

- che si ritiene opportuno adottare una necessitata procedura semplificata, per tutti gradi di istruzione, che garantisca temporalmente il corretto avvio dell'anno scolastico;

si concorda quanto segue

Art. 1 -

La procedura è finalizzata alla copertura, con personale titolare su ambito territoriale, dei posti vacanti e disponibili nell'organico dell'autonomia.

Art. 2 -

Ciascuna fase si svolge secondo un calendario nazionale. Sono pertanto previsti:

a) un termine unico, distinto per ciclo di istruzione, per la definizione dei posti disponibili;

b) un termine unico distinto per ciclo di istruzione per la scelta tramite Polis della scuola "di prima preferenza" per la procedura informatizzata di cui all'articolo 4 del presente contratto;

c) un termine ultimo unico per la trasmissione al SIDI della sede di assegnazione.

Art. 3 -

Entro il termine stabilito a livello nazionale, l'Ufficio scolastico competente per territorio provvede ad assegnare prioritariamente alle scuole i docenti titolari su ambito beneficiari delle precedenze di legge previste dal CCNI mobilità del 7 marzo 2018, articolo 13.

Art. 4 -

L'Ufficio scolastico competente per territorio provvede, tramite SIDI, al conferimento degli incarichi ai docenti già di ruolo provenienti dalle operazioni di mobilità e titolari su ambito. A tal fine, l'Ufficio scolastico procede in ordine di graduatoria secondo il punteggio con cui si è conseguita la mobilità su ambito.

Art. 5 -

A seguito delle operazioni di cui al precedente articolo 4, l'Ufficio scolastico relativamente ai docenti immessi in ruolo da graduatorie di merito concorsuali e successivamente per docenti immessi in ruolo dalle graduatorie ad esaurimento, contestualmente all'assegnazione dell'ambito di titolarità procede, secondo il punteggio dei relativi elenchi e graduatorie, all'individuazione della scuola sede di incarico.

Ricerca norme mediante:


Inserire alcuni estremi del documento e fare click su cerca. Verranno forniti un massimo di 150 risultati.

Data:

Inserire i termini da cercare e fare click su cerca

e o frase

Selezionare la voce su cui effettuare la ricerca e fare click su cerca

Carta del Docente