Si informa che l’ufficio Tecnodid resterà chiuso nel periodo estivo dal 05/08 al 21/08. Le attività riprenderanno regolarmente a partire da lunedì 22 agosto.

IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 19.06.2014, prot. n. 1630

Caselle di posta elettronica del personale scolastico - aggiornamenti.

Con la presente comunicazione, si rende noto a quanti in indirizzo l'avvenuta migrazione delle caselle di posta elettronica aventi dominio istruzione.it verso i nuovi sistemi di posta elettronica.

Al fine di migliorare il servizio e rispondere alle esigenze di ampliamento di capacità delle dotazioni a corredo, le caselle di posta del personale scolastico adesso presentano le seguenti caratteristiche:

- spazio su server della casella aumentato a 100 MB

- dimensione massima dei messaggi di posta (allegati compresi) di 20 MB

- numero massimo di destinatari pari a 50

- mantenimento del medesimo indirizzo di posta in seguito alla migrazione sul nuovo sistema

- mantenimento delle rubriche di indirizzi e regole di filtro per i messaggi di posta

- possibilità di consultazione della casella di posta via webmail

Si ricorda inoltre che, al fine di contenere i costi di gestione del servizio di posta elettronica, il MIUR adotta delle policy che prevedono la disattivazione delle caselle del personale scolastico non più utilizzate. In particolare, alle scuole il cui personale non abbia acceduto alla propria casella per un periodo superiore a 9 mesi, verrà notificato un messaggio che le avverte della possibilità che la stessa venga disattivata nel caso l'inutilizzo si protragga per un periodo di 30 giorni successivo alla predetta notifica.

Si precisa inoltre che entro 3 mesi dalla data di disattivazione sarà ancora possibile ripristinare la casella ed i relativi contenuti. Il messaggio di notifica conterrà tutte le informazioni utili al ripristino, che potrà essere effettuato dall'utente o dal Dirigente Scolastico e dal DSGA della scuola entro i 3 mesi.

Si prega pertanto di dare la massima diffusione al personale fruitore del servizio, e si ringrazia per la collaborazione.

 

Per proseguire con la lettura è necessario accedere al sito.