IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 28.02.2014, prot. n. 655

Trasmissione dell'O.M. n. 32 del 28.2.2014 prot. n. 214 e del contratto collettivo nazionale integrativo sottoscritto il 26.2.2014 sulla mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'a.s. 2014/2015.

Per opportuna conoscenza e norma, al fine di predisporre i necessari adempimenti da parte degli uffici competenti, si trasmettono, in allegato alla presente, copia dei seguenti atti, relativi alla materia indicata in oggetto:

- contratto collettivo nazionale integrativo sottoscritto il 26.2.2014 relativo alla mobilità del personale docente, educativo ed A.T.A. per l'a.s. 2014/2015.

- Ordinanza ministeriale n. 32 del 28.02.2014 prot. n. 214 in corso di registrazione, concernente norme di attuazione del predetto contratto integrativo in materia di mobilità del personale, docente, educativo ed A.T.A..

Verrà data tempestiva comunicazione della data di registrazione di quest'ultimo provvedimento.

Con successiva Ordinanza ministeriale verranno diramate le specifiche disposizioni attuative dell'art. 37 bis del sopra citato CCNI riguardante la mobilità degli insegnanti di religione cattolica, per i quali, ovviamente, sarà prevista una diversa data di scadenza per la presentazione delle domande.

Si pregano gli uffici competenti di dare la massima diffusione dei sopracitati atti e di comunicare agli uffici interessati che i medesimi possono essere consultati ed acquisiti sul sito Internet e sulla rete Intranet del Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca.

Si ritiene utile richiamare l'attenzione degli uffici in indirizzo su alcune situazioni innovative rispetto all'anno scolastico precedente:

- possibilità di riaprire il confronto negoziale in relazione ad esigenze legate alla definizione degli organici 2014/15, al dimensionamento della rete scolastica in attuazione dell'art. 15 della L. 128/13 e alla mobilità relativa alla dotazione organica provinciale di sostegno nella scuola secondaria di II grado alla luce delle novità introdotte dall'art. 15 della legge n. 128/13 (unificazione graduale delle 4 aree disciplinari (art. 1). Riguardo a tale ultimo punto si precisa che è in corso il confronto tra le parti. L'ipotesi

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.