IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 29.12.2014, prot. n. 20175

Procedura TFA. Chiarimenti.

Con la presente nota si intende dare risposta ai numerosi quesiti pervenuti a questo Ufficio in merito alle procedure inerenti il II ciclo dei percorsi di TFA. Si rappresenta innanzitutto, come già più volte sottolineato, l'esigenza di raccordarsi fattivamente con le Istituzioni accademiche, al fine di condividere la soluzione più idonea alle diverse tematiche esposte.

Prioritariamente, è opportuno richiamare l'attenzione delle Istituzioni accademiche in merito alla necessità di inserire i dati relativi ai risultati delle procedure di selezione sulla piattaforma Cineca. Risulta infatti impossibile, qualora non si disponga di una completa e corretta Banca dati, attivare le procedure di eventuale recupero degli idonei non ammessi in presenza di posti disponibili, secondo le modalità indicate dal DM 698/14.

Procedure di iscrizione

Come è noto, i candidati hanno avuto la possibilità di partecipare a procedure selettive per più di una classe di concorso, sulla base del titolo di studio di accesso. Ne consegue che i candidati, se risultati vincitori in più di una graduatoria, devono optare per una sola di esse, conservando il diritto alla partecipazione a percorsi di abilitazione successivi per le classi cui rinunciano. Il diritto di opzione va garantito, anche nel caso in cui le procedure si siano espletate in Istituzioni accademiche diverse. A tal fine, si sollecitano gli USR a sottolineare l'importanza del suddetto adempimento, garantendo l'effettività del diritto di scelta.

Nelle ipotesi in cui in una regione vi siano, nel novero dei posti banditi dalle Istituzioni accademiche, candidati provenienti da regioni che non hanno attivato le procedure di selezione, le istituzioni accademiche della regione di destinazione sono autorizzate a implementare il contingente loro assegnato per un numero pari di posizioni. Si ricorda che i candidati provenienti da altre regioni vanno infatti inseriti nella graduatoria della regione di destinazi

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.