IperTesto Unico IperTesto Unico

Circolare Ministero dell'Economia e delle Finanze 21.06.2012, n. 23

Pagamento crediti commerciali - attuazione dell'articolo 35, comma 1, lettera b) decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività.

Premessa

L'articolo 35, comma 1, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1 recante disposizioni urgenti per la concorrenza, lo sviluppo delle infrastrutture e la competitività, al fine di accelerare il pagamento dei crediti commerciali esistenti alla data di entrata in vigore del decreto medesimo, connessi a transazioni commerciali per l'acquisizione di servizi e forniture, certi, liquidi ed esigibili, corrispondenti a residui passivi del bilancio dello Stato, prevede l'adozione di diverse misure, tra le quali la possibilità - prevista dalla lettera b) del suddetto comma - che su richiesta dei soggetti creditori, i crediti maturati alla data del 31 dicembre 2011 possono essere estinti anche mediante assegnazione di titoli di Stato nel limite massimo di 2.000 milioni di euro.

I debiti delle amministrazioni statali connessi a transazioni commerciali relative alla fornitura di beni e servizi che possono essere estinti secondo la modalità sopra indicata sono quelli iscritti come residui passivi accertati al 31 dicembre 2011 sul conto del Bilancio nonché i residui andati in perenzione ed iscritti sul conto del Patrimonio.

Le assegnazioni disposte con l'utilizzo delle somme di cui sopra non devono comportare, secondo i criteri di contabilità nazionale, peggioramento dell'indebitamento netto delle pubbliche amministrazioni. Pertanto, per le finalità della normativa in oggetto, i crediti connessi a transazioni commerciali sono individuabili, secondo i criteri di contabilità nazionale, nell'ambito delle spese per consumi intermedi delle Amministrazioni dello Stato.

Come previsto dalla norma citata, con il decreto del Ministro dell'economia e delle finanze del 22 maggio 2012 sono definite le modalità per l'attuazione delle disposizioni sopra richiamate e sono stabilite le caratteristiche dei titoli e le relative modalità di assegnazione nonché le modalità di versamento al titolo IV dell'entrata del bilancio dello Stato, a fronte del contro

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.