IperTesto Unico IperTesto Unico

Delibera CIVIT 21.12.2012, n. 35

Sulla applicabilità dell'art. 18 d.l. n. 83/2012, convertito con modificazioni con l. n. 134/2012, a decorrere dal 1 gennaio 2013.

LA COMMISSIONE

RILEVATO che pervengono reiterate richieste in ordine all'applicabilità delle disposizioni dell'art. 18 del d.l. n. 83/2012, convertito con modificazioni con l. n. 134/2012, prima ancora dell'adozione, peraltro prevista entro il 31 dicembre 2012, del regolamento alla cui emanazione il Governo è autorizzato ai sensi del comma 7 dello stesso articolo;

RITENUTO necessario procedere, in primo luogo, ad una interpretazione sistematica delle previsioni contenute nei singoli commi dell'articolo in esame e al loro coordinamento;

RITENUTO che, dalla successione delle dette previsioni, emerge chiaramente l'intento di assicurare la loro piena applicazione (a decorrere dal 1 gennaio 2013), atteso che:

a) il primo comma, con riferimento ai provvedimenti attributivi di vantaggi economici "di qualunque genere", riprende testualmente la formulazione dell'art. 12 della l. n. 241/1990, specificando peraltro che non è sufficiente provvedere alle pubblicazioni dei criteri e delle modalità cui le amministrazioni si attengono in sede di attribuzione (come previsto dalla l. n. 241/1990), ma che i detti provvedimenti "sono soggetti alla pubblicità sulla rete internet secondo il principio di accessibilità totale di cui all'art. 11 del d.lgs. n. 150/2009";

b) il comma successivo, coerentemente, sviluppa questo principio indicando analiticamente tutti gli elementi che devono essere pubblicati sul sito internet (e non più soltanto i criteri e le modalità di attribuzione); innovazione, questa, ritenuta essenziale dal legislatore, come si desume dalla circostanza che il comma si apre con l'affermazione che quanto ivi previsto "è in deroga a ogni diversa previsione di legge o regolamento";

c) per rafforzare l'elencazione analitica ed evitare ogni possibile elusione, il comma 3 dispone, poi, che i dati pubblicati nella sezione "Trasparenza, valutazione e merito" di cui al citato d.lgs. n. 150/2009 devono godere della piena accessibilità e

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.