IperTesto Unico IperTesto Unico

Protocollo di intesa MIUR 15.03.2010

Protocollo di intesa tra il MIUR (rappresentato dal Capo del Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali) e le rappresentanze sindacali CIDA ANP, FLC CGIL, CISL SCUOLA, CONFSAL SNALS.

Formula iniziale

Premesso

- che è volontà comune concludere al più presto il CCNL per l'area V relativo al biennio economico 2006-2007 e giuridico 2006-2009;

- che è propedeutico alla suddetta sottoscrizione l'assicurazione del MIUR che le somme che saranno contrattate con l'ARAN, quali risorse finanziarie del CCNL suddetto siano effettivamente aggiuntive a quelle già percepite o comunque dovute a seguito di sottoscrizione dei contratti individuali di lavoro dei dirigenti scolastici;

- che è volontà comune che il suddetto CCNL da stipulare con l'ARAN regolamenti:

a) i termini di ripartizione del fondo nazionale per la retribuzione di posizione e di risultato, prevedendo quote regionali in proporzione all'organico di diritto;

b) la contrattazione collettiva integrativa regionale annuale con competenze in merito alla determinazione del numero e dell'ammontare delle fasce retributive della posizione parte variabile, calcolate sull'organico di diritto e entro i limiti delle risorse assegnate per ciascun anno al fondo;

c) il meccanismo secondo il quale nel caso di mancata stipula del CCIR per uno o più anni, rimane in vigore l'ultimo CCIR sottoscritto e certificato, fatto salvo il rispetto del limite complessivo del fondo per la retribuzione di posizione parte variabile e di risultato, annualmente assegnato.

Ritenuto

che per il migliore avvio degli accordi, come sopra esposti in premessa, occorre procedere all'erogazione degli eventuali arretrati dovuti al personale dirigente in forza dei contratti individuali, perfezionati in coerenza con i CCIR, certificati dai competenti organi di riscontro di regolarità amministrativo-contabile (Uffici territoriali del MEF).

Le parti convengono:

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.