IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota PCM 15.03.2010, prot. n. 12694

Assunzioni di personale - Richiesta di parere.

Con nota del 26 febbraio 2010, n. 5206, codesto Dipartimento chiede l'avviso dello Scrivente in merito alla possibilità di procedere, a seguito della legge di conversione del decreto legge 194/2009, alle assunzioni di personale autorizzate con DPCM 23 aprile 2009 e con DPR 28 agosto 2009, nonché di poter attuare le procedure di mobilità pubblicate nella G.U. 4^ serie speciale Concorsi ed esami del 30 settembre 2008.

In merito alla suddetta richiesta è utile evidenziare quanto segue.

Le amministrazioni dello Stato, anche ad ordinamento autonomo, le agenzie, incluse le agenzie fiscali, gli enti pubblici non economici, gli enti di ricerca, nonché gli enti pubblici di cui all'articolo 70, comma 4, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni ed integrazioni, erano tenuti a dare attuazione, secondo i rispettivi ordinamenti, alle riduzioni degli assetti organizzativi, ai sensi dell'art. 74 del D.L. 112/2008 convertito in legge 133/2008.

Per gli enti che non provvedevano nei termini previsti, il citato art. 74, comma 6, disponeva il divieto di procedere ad assunzioni di personale a qualsiasi titolo e con qualsiasi contratto. Codesto Ministero, come le altre amministrazioni interessate, fintanto che non dava corso alle riduzioni di cui sopra, non poteva procedere alle assunzioni autorizzate.

Nel corso della seduta del Consiglio dei Ministri del 24 luglio 2009 è stato approvato, in via preliminare, lo schema di DPR recante "Disposizioni relative all'organizzazione degli uffici centrali di livello dirigenziale generale del Ministero dell'interno ed al personale dell'amministrazione civile dell'interno, per l'attuazione dell'articolo 1, commi 404 - 416, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 e dell'articolo 74 del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133." che avrebbe potuto consentire al Dicastero in indirizzo di poter assumere personale, nel rispetto delle autorizzazioni conce

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.