IperTesto Unico IperTesto Unico

Provvedimento Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture 04.05.2010

Regolamento sulla istruttoria dei quesiti giuridici. (G.U. 17.05.2010, n. 113)

Art. 2 - Requisiti di ammissibilità della richiesta

1. Sono legittimati a presentare richiesta di parere, esclusivamente nella persona dei rispettivi organi di vertice o dei soggetti comunque dotati di rappresentanza esterna:

- le stazioni appaltanti;

- gli operatori economici;

- i soggetti portatori di interessi pubblici o privati, nonché portatori di interessi diffusi costituiti in associazioni o comitati.

2. Le richieste di parere vengono presentate attraverso la compilazione del modulo allegato al presente regolamento, inoltrato, unitamente a tutti gli atti utili all'inquadramento della questione, al Segretariato generale - Ufficio affari giuridici (UAG) - dell'Autorità. In ogni caso, la richiesta di parere deve contenere:

a. anagrafica del richiedente e relativi recapiti;

b. riferimenti normativi su cui verte la questione interpretativa;

c. indicazione di eventuali precedenti decisioni dell'Autorità, correlate all'oggetto della richiesta;

d. elaborazione del quesito, preferibilmente articolato in punti, in modo da evidenziare ogni singola questione sottoposta al vaglio dell'Autorità;

e. eventuali soggetti cointeressati alla risoluzione della questione.

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.