IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 30.06.2010, prot. n. 4908

Prosecuzione progetto nazionale "Qualità e Merito" per il miglioramento dei processi di insegnamento/apprendimento nelle scuole secondarie di I grado delle Regioni Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Lazio. Avviso per la partecipazione delle scuole alle azioni previste per l'annualità 2010/2011.

1. PREMESSA

La Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia scolastica - Ufficio II - in collaborazione con l'ANSAS e l'INVALSI, ha promosso, nell'a.s. 2009/2010 il Progetto Nazionale "Qualità e Merito" , denominato PQM e finalizzato al potenziamento degli apprendimenti nell'area logico-matematica nella scuole secondarie di I grado delle Regioni Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Marche.

Il suddetto progetto si affianca alle azioni promosse dall'Autorità di Gestione dei PON istruzione 2007/2013 per le Regioni Obiettivo Convergenza (Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) al fine di innalzare i livelli di apprendimento degli studenti attraverso una didattica maggiormente centrata sulle competenze e sulla valutazione dei risultati.

In questo quadro di riferimento, è stato promosso il Progetto Nazionale Qualità e Merito (PQM), avviato nell'a.s. 2009/2010 con la Circolare n. 10140 del 7 ottobre 2009 e finalizzato al potenziamento degli apprendimenti nell'area logico-matematica.

Il PQM rafforza ed integra gli approcci finora sperimentati in quanto mira a creare un ciclo virtuoso che parta dall'utilizzo dei risultati di una valutazione 'esterna' degli apprendimenti per elaborare un'autodiagnosi e progettare, sia per gli studenti che per i docenti, azioni formative più mirate e fondate su metodologie innovative. In merito, si sottolinea la particolare rilevanza del progetto in ordine proprio alla valenza che viene attribuita alla valutazione ed all'utilizzo, nell'ambito della stessa, di prove standard nazionali messe a disposizione dall'INVALSI sulla base del framework adottato dal Servizio Nazionale di Valutazione (SNV).

L'analisi dei risultati consente quindi di elaborare interventi mirati di supporto non solo per gli alunni, ma anche per i docenti, che vengono assistiti nella loro attività didattica secondo una metodologia di "formazione sul campo", legata strettamente all'attività didattica in a

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.