IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 17.06.2010, prot. n. 12304

Assicurazione per rischi professionali, responsabilità civili e copertura delle spese legali dei dirigenti.

Si richiama l'attenzione delle SS.LL. sulla circostanza che in data 3 luglio 2010 scadranno le polizze assicurative contro i rischi professionali e le responsabilità civili dei dirigenti stipulate dall'Amministrazione ai sensi del CCNL - Dirigenza Area I.

Tali polizze erano state sottoscritte mediante adesione, ai sensi dell'art. 26 L. 488/99, all'apposita convenzione stipulata dalla Consip che, dopo aver espletato una procedura di gara europea, aveva individuato le offerte economicamente più vantaggiose presenti sul mercato.

La suddetta Convenzione, come è noto, risulta ormai scaduta e la Consip s.p.a. ha ritenuto di non porre in essere una procedura di gara per l'approvvigionamento dei servizi assicurativi per i dirigenti pubblici. Allo stato attuale, pertanto, non è possibile aderire ad una apposita convenzione Consip, né si prevede tale possibilità per il futuro.

Al riguardo, si ravvisa l'opportunità di evidenziare che a fronte di un'analoga situazione l'Amministrazione centrale, al momento della scadenza delle polizze assicurative pregresse (Luglio 2009), si è potuta avvalere di una clausola che consentiva la facoltà di proroga della precedente Convenzione per un altro anno, e dunque sino al 4 luglio 2010. Una simile soluzione, viceversa, è ad oggi preclusa, attesa l'improrogabilità delle polizze ancora vigenti; di conseguenza la sola strada percorribile al fine di ottemperare all'obbligo di stipulare un'assicurazione per i dirigenti, ai sensi dell'art. 66 comma 1 del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro per la Dirigenza Area I, sarebbe stata quella di esperire, come Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, un'autonoma procedura di gara volta alla stipula di un nuovo contratto che assicurasse la prevista copertura assicurativa in favore dei dirigenti. Ciò non di meno, nonostante gli sforzi profusi dalla scrivente Direzione Generale in tal senso, anche quest'ultima soluzione è risultata sostanzialmente impraticabile

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.