IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 13.01.2010, prot. n. 196

Consiglio Nazionale dei Presidenti delle Consulte Provinciali degli Studenti. Roma, 2-3-4 febbraio 2010.

Si comunica alle SS.VV. che nei giorni 2-3-4 febbraio 2010 è convocato a Roma il Consiglio nazionale dei Presidenti delle Consulte Provinciali degli Studenti presso l'Hotel Mediterraneo in Via Cavour, 15 (v. Allegato 3). Alla stessa parteciperanno anche i Docenti referenti provinciali e regionali delle Consulte.

Il giorno 2 febbraio tutti i partecipanti dovranno, entro le ore 14.00, presentarsi all'Hotel per l'accredito. I lavori del Consiglio Nazionale termineranno il giorno 4 febbraio alle ore 16.00.

Le spese di missione dei presidenti saranno a carico dei fondi delle CPS di appartenenza, mentre per i docenti referenti saranno a carico dei rispettivi Uffici scolastici Provinciali e Regionali. Nell'eventualità dell'indisponibilità di fondi presso i rispettivi Uffici scolastici Provinciali e Regionali, le spese di missione dei docenti referenti potranno essere a carico delle Consulte Provinciali di riferimento. Le scuole di appartenenza degli studenti provvederanno ad acquisire le autorizzazione dei genitori degli studenti minorenni e ad informare comunque le famiglie degli studenti maggiorenni. In caso di indisponibilità dei fondi presso le Consulte Provinciali di appartenenza, le spese potranno essere rimborsate dalla Direzione Generale per lo Studente, l'Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione - Ufficio III.

In caso di impedimento del Presidente della Consulta, ai sensi dell'art. 7 comma 7 del Regolamento del Consiglio nazionale dei Presidenti delle Consulte provinciali degli Studenti redatto e sottoscritto dall'omonima Commissione in occasione del 1° Consiglio nazionale (v. Regolamento in allegato), potrà partecipare allo stesso un suo delegato, di norma il Vicepresidente, con diritto di parola e di voto, in possesso di apposita delega scritta.

Per facilitare la procedura di accreditamento tutti i Presidenti dovranno portare con sé un documento di identità, nel caso di minorenni non in possesso di documento, sarà suffici

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.