IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 07.12.2010, prot. n. 10841

Misure di accompagnamento alla riforma del secondo ciclo di istruzione e formazione - Anno scolastico 2010-2011 - Progettazione autonoma di iniziative di formazione per il personale docente a cura di reti di scuole e Offerta nazionale di formazione ANSAS.

Il processo di riforma della scuola secondaria di secondo grado, avviato nel corrente anno scolastico a partire dalle prime classi, viene accompagnato da iniziative di formazione per il personale docente, così come illustrato con la circolare 30 agosto 2010, n. 76.

Tali attività di formazione sono progettate autonomamente da reti di scuole e realizzate in collaborazione con enti di formazione accreditati, università, associazioni professionali e disciplinari, etc. presenti sul territorio.

Ciò premesso, le istituzioni scolastiche statali capofila di ogni singola rete di scuole, costituita per le iniziative in esame, sono invitate a comunicare nell'area SIDI "Rilevazioni sulle scuole ..." le candidature per l'attivazione dei progetti di formazione, anche al fine di avviare le relative procedure di finanziamento.

L'invio dei dati deve avvenire a partire dal 9 dicembre p.v. per concludersi entro il 22 dicembre p.v..

Nella compilazione della scheda, da parte della scuola capofila, occorre tenere presente che:

- devono essere riportati tutti i codici meccanografici delle scuole che costituiscono la rete;

- la rete di scuole, composta da un minimo di 3 fino ad un massimo di 20 scuole, può essere costituita da istituzioni scolastiche del secondo ciclo afferenti al sistema nazionale di istruzione;

- il piano di formazione può prevedere più moduli formativi, per una complessiva durata massima di 100 ore di formazione in presenza;

- ciascun modulo formativo, anche replicabile, può coinvolgere un minimo di 20 corsisti.

Per le attività organizzative è prevista l'erogazione di risorse finanziarie alla scuola capofila.

I direttori generali degli uffici scolastici regionali sono invitati a collaborare con questo Ministero nella verifica del rispetto dei parametri assunti, in modo da garantire la funzionalità e l'efficacia dei percorsi formativi.

Si fa riserva di condividere con gli Uffici scolastici reg

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.