IperTesto Unico IperTesto Unico

Avviso MIUR 06.12.2010, prot. n. 14367

Posti per assistenti di lingua italiana offerti da Paesi dell'Unione Europea a studenti universitari di cittadinanza italiana. Anno Scolastico 2011-2012.

Il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca - Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali - Direzione Generale per gli Affari Internazionali - informa che per l'anno scolastico 2011-2012, sulla base degli accordi culturali e dei relativi protocolli esecutivi tra l'Italia ed i Paesi sotto indicati, sono disponibili dei posti retribuiti di assistenti di lingua italiana all'estero. Dettagli ed ulteriori informazioni sui contenuti dell'incarico sono riportati nell'allegato.

I posti, distribuiti presso scuole di vario ordine e grado, sono ripartiti orientativamente come segue:

• AUSTRIA: 12

• BELGIO (lingua francese): 3

• FRANCIA: 180

• IRLANDA: 6

• REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA: 30

• REGNO UNITO: 25

• SPAGNA: 23

Il numero dei posti sopra indicati si riferisce a dati storici e potrà subire delle variazioni in conseguenza della effettiva disponibilità dei Paesi ospitanti.

I posti di assistente di lingua italiana all'estero sono attribuiti previa selezione dei candidati e riservati esclusivamente a studenti universitari di madrelingua e cittadinanza italiana in possesso di tutti i requisiti previsti ed indicati nel successivo paragrafo.

 

1. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE

A) Non aver compiuto il 30° anno di età alla data di scadenza dell'avviso

B) Trovarsi in una delle seguenti condizioni:

B1 - essere iscritto per l'anno accademico 2010-2011 ad un Corso di laurea specialistica/magistrale

B2 - prevedere di laurearsi al Corso di laurea specialistica/magistrale frequentato entro i termini dell'A.A. 2009-2010

B3 - aver conseguito la laurea quadriennale o la laurea specialistica/magistrale dal 1° giugno 2010

B4 - solo per chi ha già conseguito una laurea quadriennale o specialistica/magistrale, essere iscritto nell'A.A. 2010-2011 ad una Scuola di spec

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.