IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 20.04.2010, prot. n. 2941

Giochi Sportivi Studenteschi di I e II grado a.s. 2009/10. Finali Nazionali disciplina BADMINTON I grado: Bracciano (RM), 26-27-28 maggio II grado, cat. Allievi/e: Milano, 19-20-21 maggio.

La Federazione Italiana Badminton ha comunicato con nota del 15 Aprile 2010 di voler promuovere la finale nazionale dei Giochi Sportivi Studenteschi di I e II grado a.s. 2009/10 della propria disciplina in collaborazione con gli uffici preposti del M.I.U.R. e del C.O.N.I.

La predetta Federazione si è impegnata ad assumere l'intero onere finanziario, della manifestazione alla quale parteciperanno tutte le rappresentative scolastiche che ne hanno acquisito titolo, previa certificazione da parte delle C.O.R. dell'avvenuto svolgimento delle fasi regionali o dalle stesse individuate attraverso criteri autonomamente applicati.

La Direzione Generale per lo Studente, l'Integrazione, la Partecipazione e la

Comunicazione ha invitato gli Uffici Scolastici Regionali per il Lazio e la Lombardia a

fornire ogni utile collaborazione per la migliore riuscita degli eventi che si svolgeranno

presso:

- il Centro Sportivo dell'Aeronautica di Vigna di Valle, Via Circumlacuale, 2 - 00062 Bracciano RM;

- il PalaBadminton di Milano, Via Cimabue, 24 - 28148 Milano.

Si pregano i Direttori Generali degli Uffici Scolastici in indirizzo di informare con la massima tempestività i Coordinatori di educazione motoria fisica e sportiva e le Istituzioni scolastiche interessate di rispettiva competenza territoriale, atteso che tutte le iscrizioni dovranno pervenire entro e non oltre la data del 10 maggio 2010 (All. tecnico).

I medesimi Direttori Generali consentiranno agli studenti ed ai docenti accompagnatori partecipanti l'esonero dai rispettivi obblighi scolastici per il periodo di soggiorno nella sede indicata e per i giorni di viaggio.

Si precisa inoltre che i docenti accompagnatori saranno considerati in servizio a tutti gli effetti, per i giorni di viaggio e di soggiorno nella sede interessata.

Si rammenta che detto incarico comporta l'obbligo di una attenta ed assidua vigilanza degli alunni con l'assunzione delle co

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.