Il termine per la presentazione delle domande dei contributi Editoria per le Istituzioni scolastiche è prorogato al 14 gennaio 2022

IperTesto Unico IperTesto Unico

Nota MIUR 30.03.2004, prot. n. 1443

Attività di sindacato ispettivo parlamentare.

Il Ministro per i rapporti con il Parlamento, con nota in data 11 marzo u.s., ha nuovamente segnalato l'esigenza di assicurare un tempestivo adempimento alle richieste relative al sindacato ispettivo parlamentare.

È noto che su tale esigenza questo Ufficio ha più volte richiamato l'attenzione, da ultimo con lettera circolare prot. n. 2817 U/L del 7 luglio 2003.

Si dà atto che a seguito della suddetta lettera circolare vi è stata, in genere, una maggiore attenzione ai tempi delle risposte e, pertanto, si esprime apprezzamento per gli sforzi compiuti.

Va tuttavia rilevato che non si è ancora raggiunto l'obiettivo del 100% di pratiche definite nei termini previsti.

Permangono infatti situazioni di arretrato, per la cui eliminazione è necessario un ulteriore sforzo, in particolare da parte di quegli Uffici che, non avendo tempestivamente corrisposto alle richieste formulate dal Servizio Interrogazioni Parlamentari per l'acquisizione dei necessari elementi, hanno precluso la possibilità di rispettare i termini stabiliti dai Regolamenti parlamentari.

A tale proposito, si ricorda che i Regolamenti di entrambe le Camere prevedono termini non superiori a 20 giorni per rispondere alle singole interrogazioni a risposta scritta (tale tipologia di sindacato ispettivo è contraddistinta dal codice 4). Perché possa essere rispettato detto termine è assolutamente necessario che gli Uffici centrali e periferici forniscano gli elementi di competenza con la massima urgenza al Servizio Interrogazioni Parlamentari e comunque entro e non oltre sette giorni dalla richiesta del medesimo Ufficio.

Per altri strumenti di sindacato ispettivo - quali le interrogazioni a risposta immediata in Aula, le interrogazioni a risposta immediata in Commissione e le interpellanze urgenti - i medesimi Regolamenti prevedono la comunicazione dei suddetti atti nel giorno che precede la loro discussione; pertanto, essendo ristrettissimi i margini di tempo per l'istru

Per proseguire con la lettura è necessario accedere al sito.