IperTesto Unico IperTesto Unico

Circolare MURST 18.11.1999, n. 275

Liquidazione al personale docente in servizio negli istituti professionali delle ore di approfondimento prestate in eccedenza all'orario obbligatorio di insegnamento.

Pervengono a questo Ministero, da parte di numerosi uffici scolastici provinciali e istituti professionali, quesiti volti a conoscere, alla luce delle innovazioni introdotte dal Contratto Integrativo Nazionale del 31 agosto 1999 in materia di fondo delle istituzioni scolastiche, come vada liquidato il compenso per il pagamento delle ore di approfondimento prestate in eccedenza all'orario obbligatorio di insegnamento da parte del personale docente in servizio negli anzidetti istituti professionali.

Al riguardo giova richiamare le disposizioni contrattuali che attualmente disciplinano la materia. L'art. 70 - comma 2 - del CCNL-scuola del 4 agosto 1995, tuttora in vigore, stabilisce che il compenso di cui trattasi viene calcolato:

a. per una quota, nella misura del compenso per l'ora eccedente (1/78 dello stipendio tabellare in godimento dell'interessato), a carico del relativo capitolo di spesa;

b. per una ulteriore quota a carico del fondo d'istituto (art. 72 - comma 2 - lettera c dello stesso CCNL/1995), da calcolare nella misura della differenza tra l'importo dell'ora eccedente e quello dell'ora aggiuntiva di insegnamento prevista dalla tabella D annessa al citato CCNL/1995 (lire 37.000 per i docenti diplomati e lire 41.000 per i docenti laureati).

Con i successivi contratti decentrati nazionali applicativi dell'art. 72 si previde la possibilità di retribuire la quota di cui alla precedente lettera b) anche a carico del fondo provinciale di cui al comma 2 - lettera b) - del CCNL in discorso.

Con il CCNL-scuola del 26 maggio 1999 sono stati eliminati sia il fondo provinciale che il fondo nazionale. Tuttavia i relativi stanziamenti sono stati portati in aumento di quello previsto per il fondo d'istituto, rinominato dal CCNL/1999 fondo dell'istituzione scolastica.

Inoltre, per effetto dell'art. 26 - co. 22 - della L. 448/98, a favore degli istituti di istruzione secondaria di secondo grado e quindi anche degli istituti prof

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.