IperTesto Unico IperTesto Unico

Circolare MPI 21.10.1996, n. 657

Diffusione del pacchetto formativo "Navigando tra alimenti e nutrizione" per la promozione dell'educazione alimentare nelle scuole secondarie superiori.

La comunità scolastica, in tutte le sue componenti, viene chiamata ad un'azione educativa complessa, in cui gli obiettivi di promozione e sviluppo personale e culturale sono funzionalmente interconnessi ed interdipendenti.

Le specifiche disposizioni legislative e regolamentari che mirano a promuovere nelle scuole l'educazione alla salute e la prevenzione educativa (D.P.R. n. 309/90 e le altre ministeriali in materia), gli orientamenti per la scuola materna ed i programmi di insegnamento delle scuole primarie e secondarie sono, infatti, improntati ad una visione complessiva dei concreti bisogni formativi degli allievi sollecitando, a tal fine, una programmazione unitaria e partecipata delle attività curricolari ed extra curricolari.

L'educazione alimentare rientra in questo quadro di riferimento, che non rimanda, quindi, soltanto ad un impegno voluto dalla legge, ma alla costituzione di un rapporto educativo ricco e complesso, nel quale possano compiutamente esprimersi l'autonomia didattica ed il protagonismo giovanile.

È ben nota, infatti, la rilevanza degli aspetti emotivo relazionali legati a stereotipi o visioni distorsive di modelli emergenti nel costume sociale ed ai conseguenti condizionamenti e suggestioni che provengono dai gruppi dei pari e dai media, e che si manifestano, in particolare, con riguardo al cibo: bulimia-anoressia, ad esempio, sono fenomeni sempre più ricorrenti e preoccupanti nelle ragazze e nei ragazzi.

La scuola già da tempo, quindi, si è fatta carico di elaborare e realizzare iniziative volte a orientare verso una sana e corretta scelta alimentare, nel quadro di un progetto formativo mirato ai processi di crescita e maturazione complessiva degli allievi, per il raggiungimento del migliore equilibrio psico-fisico.

Si tratta di iniziative che si inseriscono anche nell'ambito di direttive dell'U.E. o che ne realizzano specifici progetti e che comunque si qualificano per il loro carattere della più ampia i

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.