IperTesto Unico IperTesto Unico

Decreto MPI 08.05.1996, n. 173

_.

Titolo I - Rideterminazione del rapporto alunni/classi

Art. 2 -

2.1 Con le allegate tabelle 1, 2, 3 e 4, sono fissati i rapporti medi provinciali di riferimento per i diversi gradi di scuole in base ai corrispondenti valori accertati per gli anni scolastici 1994-'95 e 1995-'96, alla previsione sulla consistenza della popolazione scolastica, con riguardo anche agli alunni portatori di handicap, fino all'anno 1997-'98, al grado di densità demografica di ciascuna provincia, alla distribuzione della popolazione tra i comuni di ogni circoscrizione provinciale, all'ampiezza demografica media degli stessi comuni, alle caratteristiche geo-morfologiche del territorio, alle condizioni socio-economiche delle singole province e agli indici di dispersione scolastica, secondo gli indicatori esposti nell'allegata tabella "A".

2.2. È attribuita ai Provveditori agli Studi, sentiti gli enti locali competenti per territorio e le organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, l'applicazione degli standard di riferimento e dei criteri generali appresso indicati, nella costituzione delle sezioni di scuola materna statale e delle classi nelle scuole e istituti di istruzione elementare e secondaria, di primo e secondo grado (compresi gli istituti d'arte e i licei artistici) con la flessibilità e gradualità rese necessarie dalle diverse finalità formative, tipologie e condizioni di funzionamento delle singole istituzioni scolastiche. Nel commisurare ai rapporti provinciali medi di riferimento, indicati nelle annesse tabelle 1, 2, 3 e 4, il numero delle classi e sezioni previste, saranno, altresì, tenute nella dovuta considerazione le esigenze e i disagi che possano determinarsi in relazione a specifiche situazioni locali, con particolare riguardo alle zone montane e alle piccole

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.