IperTesto Unico IperTesto Unico

Circolare MPI 24.07.1996, n. 366

Insegnanti di religione cattolica nella scuola elementare con orario ridotto di insegnamento.

Con C.M. n. 308 in data 5.11.1994 è stato chiarito che anche per gli insegnanti di religione cattolica nelle scuole elementari l'orario di insegnamento è costituito da 24 ore settimanali di attività didattiche, di cui 22 ore di insegnamento e due ore dedicate alla programmazione didattica.

A seguito della predetta circolare sono pervenuti ulteriori quesiti concernenti lo svolgimento della programmazione didattica da parte degli insegnanti di religione cattolica con nomine inferiore all'orario intero.

Al fine di definire, in relazione al numero di ore di programmazione didattica da retribuire, la posizione dei docenti di religione cattolica aventi un orario inferiore alle 22 ore settimanali, è da ritenere che utile elemento di riferimento possa essere costituito dalla previsione contenuta nell'art. 3, comma 7 del D.P.R. 23.8.1988, n. 399, secondo cui i docenti di religione cattolica con un orario non inferiore a 12 ore settimanali nelle scuole materne ed elementari hanno titolo alla progressione economica. Conseguentemente, si può ritenere che tale categoria di docenti sia assimilabile, per gli aspetti qui esaminati, a quella dei docenti di ruolo o comunque con orario intero.

Pertanto, in relazione al ridotto carico di orario si dispone che i docenti di religione cattolica con 12 ore settimanali prestino servizio per un'ora aggiuntiva da destinare alla programmazione didattico-educativa.

Per le fasce orarie intermedie la programmazione didattica dovrà essere ovviamente effettuata in proporzione al numero delle ore di insegnamento prestate.

Tutto ciò premesso, la distribuzione complessiva delle ore di programmazione didattica da effettuare da parte dei docenti di cui trattasi, risulta determinata come segue:

numero classi numero ore numero ore di programmazione numero ore retribuite
22 2 24
1

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.