IperTesto Unico IperTesto Unico

Circolare MPI 24.12.1996, n. 763

Adozione dei libri di testo nelle scuole ed istituti di istruzione secondaria, nei licei artistici ed istituti d'arte per l'anno scolastico 1997/98.

1) Nell'intento di promuovere e valorizzare l'autonomia e la capacità decisionale delle istituzioni scolastiche, la presente circolare si limita a fornire relativamente all'argomento in oggetto il quadro generale di riferimento, rimettendo alle scuole ed istituti interessati di gestire, nel rispetto delle norme che disciplinano la materia e gli aspetti collegati, la procedura preordinata allo scopo.

Le indicazioni di seguito fornite muovono dalla necessità di sostenere, con suggerimenti, l'azione che le scuole sono chiamate a promuovere e dall'esigenza di fissare, per motivi organizzatori, i tempi entro i quali debbono essere definiti gli adempimenti, per rendere contestuale sul territorio nazionale lo svolgimento dei procedimenti.

2) Il libro di testo è uno degli strumenti attraverso i quali è possibile perseguire gli scopi formativi e gli obiettivi didattici fissati dalla progettazione di istituto, da utilizzare e sviluppare anche valorizzando gli altri strumenti, quali biblioteche e mezzi multimediali, di cui le scuole dispongono. Una particolare attenzione va prestata all'adozione dei testi di Storia in considerazione della nuova suddivisione del programma della disciplina operata con d.m. n. 682 del 4 novembre 1996.

La scelta del testo scolastico rientra nella responsabilità del docente ed attiene alle sue competenze professionali; essa deve cadere su libri proponenti i contenuti essenziali della disciplina in relazione alla programmazione educativa.

Poiché quest'ultima ha di norma carattere pluriennale riguardando più anni del corso di studi, anche il libro prescelto dovrebbe valere per tutta la durata degli anni interessati, salvo che ragioni di carattere scientifico, pedagogico e didattico successivamente intervenute non ne rendano necessaria la sostituzione.

Improntata ai principi di trasparenza, imparzialità e produttività, la scelta deve riguardare solo testi per i quali risulti fissato il prezzo di copertina (fa fede

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.