IperTesto Unico IperTesto Unico

Circolare MPI 19.12.1996, n. 754

Riorganizzazione della rete scolastica - Anno Scolastico 1997-98.

Nelle more della definizione del complesso iter procedurale connesso alla promulgazione della legge concernente le misure di razionalizzazione della finanza pubblica per l'anno 1997 e ai relativi provvedimenti attuativi della legge stessa, si ritiene opportuno invitare le SS.LL a predisporre, seppur in fase di preliminare progettazione, il piano di riorganizzazione della rete scolastica per l'anno scolastico 1997-98.

Tale esigenza appare ancor più inderogabile se si considerano i molteplici effetti negativi che, nel passato, hanno condizionato il regolare avvio dell'attività didattica, a seguito della intempestiva definizione dell'assetto della rete scolastica. Ciò ha comportato, infatti, la impossibilità di poter determinare puntualmente gli organici. e, di conseguenza, di procedere alla assegnazione del personale alle rispettive sedi di servizio in tempo utile per l'inizio dell'anno scolastico.

Al contempo, resta imprescindibile, per questo Ministero, l'osservanza delle fasi consultive e di concertazione necessarie per la emanazione del previsto decreto interministeriale, così come, per le SS.LL., risulta indispensabile porre in essere i previsti confronti con gli organi di governo a livello locale, nonché con quelli a livello provinciale e distrettuale del sistema scolastico.

Ciò premesso, e con riserva di tempestiva comunicazione di successive disposizioni normative ed operative, si ritiene che le SS.LL. possano convenire sulla opportunità di aderire all'invito formulato, procedendo, sin da ora, al monitoraggio ed alla individuazione delle istituzioni scolastiche che, presumibilmente, potranno costituire oggetto del prossimo piano di riassetto della rete scolastica.

A tal fine si ritiene utile allegare il testo dei commi dal n. 70 al n. 81 dell'articolo 1 della legge finanziaria che, già emendata dal Senato, è stata nuovamente inviata alla Camera dei Deputati per la definitiva approvazione (*) .

Il disegno di legge

Per proseguire con la lettura è necessario essere abbonati.