Tu sei qui: Home Legislazione e dottrina Indice cronologico 2017 luglio Nota MIUR 27.07.2017, prot. n. 32438
Nota MIUR 27.07.2017, prot. n. 32438 Legislazione e dottrina    

Nota MIUR 27.07.2017, prot. n. 32438

Assunzioni a tempo indeterminato del personale docente per l'anno scolastico 2017/18. Invio Decreto Ministeriale n. 522 del 26 luglio 2017 e relativi prospetti del contingente di nomina.

La presente nota fa seguito alla precedente prot. n. 28578 del 27 giugno 2017 che recava indicazioni relative alla pianificazione delle attività relative all'apertura dell'anno scolastico.

In allegato alla suddetta nota sono state trasmesse le istruzioni relative alle operazioni di nomina in ruolo (allegato A), nonché le istruzioni relative alle operazioni di passaggio da ambito a scuola, sia del personale trasferito che di quello nominato in ruolo (allegato B).

Con il D.M. n. 522 del 26 luglio 2017 che si allega alla presente, sono autorizzati i contingenti sui quali disporre le assunzioni a tempo indeterminato del personale docente, sia per i posti comuni che per i posti di sostegno.

A tal fine si trasmettono, in allegato, i prospetti elaborati dal gestore del sistema informativo contenenti il numero dei posti vacanti e disponibili presenti in ogni provincia/regione, suddivisi per tipo posto, classe di concorso e risultanti al sistema informativo al termine delle operazioni di mobilità della scuola secondaria di II grado.

Come evidenziato nelle premesse del DM n. 522 del 26 luglio 2017, per i posti comuni della scuola secondaria di primo e secondo grado il contingente massimo delle nomine da disporre per la secondaria è inferiore a quello dei posti vacanti e disponibili per effetto dell'applicazione del processo di riassorbimento dell'esubero regionale e nazionale descritto nel richiamato decreto. Viceversa, per tutti posti di sostegno e per i posti comuni della scuola dell'infanzia, della scuola primaria, il dato delle disponibilità e quello del contingente di nomina coincidono.

Si richiamano, ad ogni buon fine, i criteri, previsti nel D.M. allegato, in ragione dei quali è stato determinato il riassorbimento di tale esubero, dapprima compensando esubero e disponibilità tra province all'interno della stessa regione e successivamente decurtando, proporzionalmente, alle disponibilità dell'organico dei posti comuni preesistente, l'intera quota di 1.215 unità in esubero ancora esistente (563 a livello nazionale e 652 a livello regionale) sulla scuola secondaria di I e II grado. La percentuale di abbattimento conseguente risulta pari al 6,8% delle disponibilità applicata alle disponibilità di consistenza minima di 10 unità.

A seguito di quesiti pervenuti, si precisa, relativamente alle indicazioni contenute nell'allegato A) trasmesso, in allegato alla nota del 27 giugno u.s.:

a) nel caso di graduatorie di merito del concorso 2016, non pubblicate entro il 15 settembre 2016, le eventuali nomine disposte da graduatorie ad esaurimento dovranno essere recuperate a favore delle graduatorie di merito pubblicate con decorrenza dall'anno scolastico 2017/18;

b) qualora, nel corso delle nomine dello scorso anno scolastico la disponibilità "dispari" sia stata conferita a favore delle graduatorie di merito, l'eventuale disponibilità "dispari" di quest'anno verrà conferita alle graduatorie ad esaurimento.

Si precisa infine che i vincitori di concorso per la classe AG55 (esecuzione e interpretazione, flauto nella scuola secondaria di secondo grado) potranno optare, all'atto della scelta dell'ambito territoriale, tra gli insegnamenti e di flauto e di flauto traverso.

Si ricorda che, per effetto di quanto disposto al comma 66 dell'articolo 1 della legge 107/2015, i ruoli del personale docente sono, a decorrere dall'a.s. 2016/2017, regionali, articolati in ambiti territoriali e che le eventuali posizioni di esubero, in ambito regionale, ancora risultanti al termine delle operazioni di mobilità sono state decurtate nella determinazione del relativo contingente di nomina.

Pertanto, le SS.LL. non dovranno, come per il decorso anno, operare compensazioni a livello regionale, in quanto tale decurtazione è stata già effettuata nella determinazione del contingente allegato. Resta fermo il principio generale del riscontro dell'effettiva disponibilità dei posti a seguito di eventuali operazioni di competenza di codesti Uffici (es. rettifica trasferimenti, annullamento cessazioni disposte, soppressione classi ecc.).

Si richiama inoltre l'attenzione su quanto indicato all'art. 2 comma 6 del DM n. 522 del 26 luglio 2017 relativamente alle nomine in ruolo della scuola dell'infanzia, per quel che riguarda la restituzione alle graduatorie ad esaurimento di parte dei posti vacanti e disponibili a livello regionale utilizzati nell'anno scolastico 2016/17 per la nomina degli iscritti nelle graduatorie di merito del concorso 2012 nella fase nazionale prevista dalla legge n. 89 del 26 maggio 2016.

Le SS.LL. provvederanno, tempestivamente e comunque entro il 5 agosto p.v. all'assegnazione degli ambiti territoriali ai docenti destinatari delle nomine in ruolo per il 2017/18 al fine di consentire l'immediata attivazione della procedura di individuazione per competenze.

Si ricorda, peraltro, che i docenti vincitori di concorso dovranno esprimere, prioritariamente, la preferenza per l'ambito territoriale di nomina a livello regionale e, successivamente, i docenti immessi in ruolo dalle graduatorie ad esaurimento esprimeranno la preferenza per l'assegnazione dell'ambito di titolarità all'interno della propria provincia.

Al fine di consentire la realizzazione delle operazioni di nomina è, altresì, prevista apposita funzione SIDI, resa disponibile al link Immissioni in ruolo: Fascicolo personale scuola - Gestione corrente - Assunzioni e Ruolo, per permettere l'immediato inserimento del docente a sistema e che consente, preliminarmente, l'assegnazione dell'ambito territoriale al docente neo immesso in ruolo. Si raccomanda la puntualità del sopra richiamato adempimento dal momento che, ove codesti Uffici Scolastici regionali non procedano all'inserimento al Sidi dei docenti immessi in ruolo, non sarà possibile per il docente l'inserimento del curriculum, previsto dal 29 luglio 2017 al 6 agosto 2017, nè la scelta della scuola per la fase sussidiaria di competenza di codesti uffici tramite l'applicazione "Passaggio da ambito a scuola".

Nello stesso periodo codesti Uffici provvederanno tempestivamente all'assegnazione della sede ai docenti titolari di precedenze.

Si procederà, poi, dal 7 agosto p.v. all'individuazione per competenze da parte del dirigente scolastico che dovrà concludersi, inderogabilmente, entro il 12 agosto p.v., con l'inserimento a sistema, da parte del dirigente scolastico degli incarichi conferiti.

Si ricorda che durante detto periodo le funzioni di inserimento dell'incarico triennale saranno disponibile per le sole autonomie scolastiche, mentre non saranno operabili da parte degli Uffici territoriali.

A tal fine le SS.LL. verificheranno sin da ora, che le scuole abbiano già provveduto alle necessarie operazioni di aggiornamento al SIDI della titolarità dei docenti assegnati alla propria scuola per l'a.s. 17/18. Inoltre le SSLL accerteranno che i dirigenti scolastici abbiano aggiornato il sito istituzionale con l'elenco dei docenti individuati per competenza, nonché dei docenti assegnati alla scuola dagli Uffici territoriali assicurando che i docenti immessi in ruolo possano avere conoscenza dei posti dell'organico triennale dell'autonomia ancora disponibili.

Terminata la suddetta fase, codesti Uffici scolastici, dal 16 agosto p.v. provvederanno all'assegnazione alle scuole dei docenti che non risultino essere stati individuati dal dirigente scolastico o che avranno rifiutato la proposta di incarico sulla base degli elenchi con le proposte di incarico che saranno resi disponibili dal Gestore del SIDI entro il 14 agosto.

Si raccomanda alle SS.LL. la tempestività degli adempimenti descritti per consentire la conclusione di tutte le successive operazioni di competenza, ivi comprese le assegnazioni provvisorie interprovinciali, entro il 31 agosto p.v.

Si confida nella consueta e fattiva collaborazione.

 

Allegato - Contingente nomine

Allegato

Ricerca norme mediante:


Inserire alcuni estremi del documento e fare click su cerca. Verranno forniti un massimo di 150 risultati.

Data:

Inserire i termini da cercare e fare click su cerca

e o frase

Selezionare la voce su cui effettuare la ricerca e fare click su cerca

Carta del Docente