Tu sei qui: Home News 2018 giugno Sperimentazione RAV infanzia: come candidarsi
Sperimentazione RAV infanzia: come candidarsi News    

Sperimentazione RAV infanzia: come candidarsi

Disponibile dal 13 al 15 giugno il modulo per le scuole che intendono autocandidarsi per partecipare alla sperimentazione sul RAV Infanzia, che coinvolgerà circa 900 scuole statali e non statali. L’Invalsi ha estratto 500 scuole campione; possono autocandidarsi ulteriori 400 scuole.

Il percorso di sperimentazione inizia a maggio-giugno 2018 con la conferma di adesione da parte delle scuole campione e con l’autocandidatura da parte delle altre scuole; proseguirà nel corso dell’a.s. 2018/19 e terminerà a giugno 2019.

L’Invalsi ha estratto un campione casuale delle scuole dell’infanzia italiane rappresentativo delle tre tipologie di scuola (statale, comunale e paritaria privata) distribuite nelle cinque macro-aree geografiche italiane (Nord-Est, Nord-Ovest, Centro, Sud e Sud-Isole).

Alle scuole campione che seguiranno tutto il percorso l'Invalsi riconoscerà un contributo lordo di 500 euro.

Per confermare l'adesione alla sperimentazione o autocandidarsi è necessario compilare un modulo on line, che sarà disponibile:

  • per le scuole del campione (vai alla lista) dal 5 all'8 giugno 2018;
  • per le scuole che intendono autocandidarsi dal 13 al 15 giugno 2018.

Tutte le altre scuole (che non fanno parte del campione né riescono a candidarsi) a febbraio 2019 potranno accedere alla compilazione online per poter cominciare a familiarizzare con lo strumento. Non avranno però i dati restituiti dall’INVALSI.

Tutte le scuole che parteciperanno alla sperimentazione compileranno 4 distinti questionari:

  1. questionario dirigente scolastico/coordinatore
  2. questionario scuola
  3. questionario docenti
  4. questionario genitori

Entro il 14 settembre 2018 il referente RAV Infanzia comunicherà alla casella infanzia@invalsi.it l’elenco degli indirizzi e-mail dei docenti e dei genitori disponibili a compilare il questionario a loro indirizzato. Agli interessati verrà inviata un’e-mail con un link per accedere al questionario in forma anonima. Ad ottobre 2018 si avvierà la compilazione di tutti i questionari.

Dopo la compilazione dei questionari, l'Invalsi elaborerà i dati provenienti da tutte le scuole e selezionerà gli indicatori ritenuti più efficaci. Successivamente restituirà i dati alle singole scuole nella piattaforma RAV Infanzia.

Ogni scuola, sulla base dell’analisi interna condotta con il coinvolgimento della comunità scolastica, secondo i criteri di condivisione che riterrà più opportuni, potrà esprimere la propria autovalutazione facendo riferimento alle rubriche del RAV.

Al termine del processo di autovalutazione, le scuole compileranno il RAV Infanzia online. La compilazione online del RAV Infanzia partirà a febbraio 2019.

    06/06/2018 09:39