Tu sei qui: Home News 2018 febbraio Linee guida per la didattica della Shoah
Linee guida per la didattica della Shoah News    

Linee guida per la didattica della Shoah

In concomitanza con le celebrazioni del Giorno della Memoria, il Miur ha inviato alle scuole di ogni ordine e grado le “Linee guida nazionali per una didattica della Shoah a scuola”. Il documento propone considerazioni e fornire informazioni e suggerimenti operativi su “perché”, “cosa”, “come” insegnare.

Con nota 30 gennaio 2018 prot. n. 550 il Miur trasmette:

  • una lettera che la Ministra ha voluto mandare alle scuole di ogni ordine e grado
  • le  “Linee guida nazionali per una didattica della Shoah a scuola”
  • il discorso che il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha rivolto alle studentesse e agli studenti presenti alla cerimonia di celebrazione del Giorno della Memoria.

Nel 2018 ricorre l’ottantesimo anniversario dell’emanazione, in Italia, delle “leggi antiebraiche” del '38. Con quelle leggi è iniziato, di fatto, un processo che dalla discriminazione e negazione dei diritti ha portato alla deportazione e allo sterminio.

L’anniversario porta a chiedersi che cosa significhi studiare e insegnare la Shoah oggi.

“Perché”, “cosa”, “come” insegnare: sono questi gli interrogativi che si pongono generalmente i docenti; sono queste le questioni più rilevanti affrontate in studi, ricerche e pubblicazioni, anche a livello internazionale, nell’ambito della didattica della Shoah. Le risposte sono molteplici e in continuo divenire.

Nella prospettiva di un ulteriore approfondimento di queste tematiche si collocano le riflessioni proposte nelle Linee guida, che intendono proporre considerazioni e fornire informazioni e suggerimenti operativi per trattare un argomento che si è rivelato centrale per comprendere il nostro recente passato e il tempo in cui viviamo, ed è risultato estremamente significativo per favorire l’educazione al rispetto, alla convivenza civile e alla cittadinanza attiva.

    01/02/2018 11:02