Tu sei qui: Home News 2018 febbraio Edilizia scolastica: risorse per antisismica
Edilizia scolastica: risorse per antisismica News    

Edilizia scolastica: risorse per antisismica

Reso noto da parte del Miur l’elenco dei Comuni beneficiari delle risorse per l’adeguamento alla normativa antisismica delle scuole: 1,058 miliardi di euro, che consentono di partire con 1.739 interventi.

Il Miur ha pubblicato l’elenco dei Comuni beneficiari delle risorse destinate prevalentemente all’adeguamento alla normativa antisismica delle scuole, stanziate dalla Legge n. 232/2016 (legge di bilancio per il 2017). Si tratta di 1,058 miliardi di euro che consentono di partire da subito con 1.739 interventi. L’accordo sui Comuni beneficiari è stato raggiunto lo scorso 22 novembre, in Conferenza Unificata, sulla base delle programmazioni regionali. A dicembre il Ministro Fedeli ha firmato il relativo decreto, sottolineando come negli ultimi quattro anni sull'edilizia scolastica ci sia stata una svolta, con l’istituzione di un Osservatorio dedicato, una Programmazione unica nazionale, ovvero un elenco di priorità effettive sulle quali intervenire, e un’Anagrafe con tutti i dati sullo stato delle scuole.

Le risorse assegnate serviranno prioritariamente per interventi di adeguamento sismico, o di nuova costruzione per sostituzione degli edifici esistenti (nel caso in cui l’adeguamento sismico non sia conveniente); interventi finalizzati all’ottenimento del certificato di agibilità delle strutture; interventi di messa in sicurezza resisi necessari a seguito delle indagini diagnostiche sui solai e sui controsoffitti; interventi per l’adeguamento dell’edificio scolastico alla normativa antincendio previa verifica statica e dinamica dell’edificio.

Consulta l’elenco dei Comuni beneficiari delle risorse

    07/02/2018 10:03