Tu sei qui: Home News 2017 maggio Risorse per scuole in aree a rischio
Risorse per scuole in aree a rischio News    

Risorse per scuole in aree a rischio

Il Miur comunica l’ammontare delle risorse finanziarie a disposizione per l’anno scolastico 2016-2017 per le scuole collocate nelle aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica. Le istituzioni scolastiche interessate possono collegarsi al portale www.areearischio.it per l’inserimento dei progetti.

Le risorse finanziarie a disposizione per l’anno scolastico 2016-2017 per le scuole collocate nelle aree a rischio educativo, con forte processo immigratorio e contro la dispersione scolastica sono determinate nella somma complessiva pari a € 23.870.000,00 (lordo stato), ripartita tra le Regioni secondo il prospetto allegato alla nota 28 aprile 2017 prot. n. 2229.

L’importo è stato ripartito tra le regioni sulla base dei criteri e dei parametri di tipo sociale, economico, sanitario, culturale, nonché sulla base di altri indicatori, tra i quali quelli relativi alla dispersione scolastica ed agli alunni stranieri, per un importo pari ad euro 18.458.933,00. La quota aggiuntiva, pari ad euro 5.411.069,00, è stata destinata alle istituzioni scolastiche delle Regioni che rivelano un incremento dell’indice percentuale dei predetti parametri.

In attesa della procedura di certificazione del relativo Contratto Collettivo Integrativo Nazionale, gli UU.SS.RR. sono invitati a procedere all’avvio della contrattazione integrativa regionale con le OO.SS., fermo restando che la sottoscrizione dei contratti potrà avvenire soltanto dopo il perfezionamento del suddetto Contratto.

Per semplificare la fase della raccolta delle progettazioni da parte delle Commissioni regionali anche quest’anno è stato attivato il portale dedicato raggiungibile all’indirizzo www.areearischio.it. Le istituzioni scolastiche interessate dovranno collegarsi al portale e seguire le istruzioni per l’inserimento dei progetti. Sarà compito poi delle commissioni regionali approvare con un’apposita funzione del portale, solo i progetti che saranno definitivamente finanziati, riportando per ciascuno di essi l’importo corrispondente.

Le funzionalità della piattaforma sono operative dal 3 aprile 2017. La realizzazione dei progetti dovrà avvenire entro il 31 ottobre 2017.

    03/05/2017 12:44