Tu sei qui: Home News 2017 luglio Posti all'estero per dirigenti scolastici
Posti all'estero per dirigenti scolastici News    

Posti all'estero per dirigenti scolastici

Per il prossimo anno scolastico 2017/2018 sono 7 i posti disponibili all'estero riservati a dirigenti scolastici nelle aree linguistiche francese, inglese, spagnola e mista. Il Ministero degli Affari Esteri ha pubblicato le apposite istruzioni. Domande tramite PEC entro l’11 luglio.

Con avviso 27 giugno 2017 il Ministero degli Affari Esteri rende noto che per l'anno scolastico 2017/2018 si rendono disponibili 7 posti riservati a Dirigenti scolastici per lo svolgimento all'estero delle funzioni previste dall'art. 18, comma 2 del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 64.

I Dirigenti scolastici che aspirino ai predetti posti dovranno presentare una domanda di partecipazione alla procedura di selezione, compilando l’apposito modulo con l’indicazione della lingua (o delle lingue) straniera/e prescelta/e in funzione delle sedi di destinazione appartenenti alle aree linguistiche francese, inglese, spagnola e mista di cui all’allegato elenco.

I Dirigenti scolastici saranno individuati sulla base di una preselezione per titoli, cui seguirà un colloquio che si svolgerà presso il MAECI.

Possono presentare domanda i Dirigenti scolastici in possesso dei seguenti requisiti:

  • possibilità di garantire, all’atto di presentazione della domanda, per condizioni giuridiche e di servizio, un effettivo periodo all’estero di sei anni scolastici consecutivi;
  • effettivo servizio di almeno 4 anni, compreso l’anno di prova prestato nel ruolo di appartenenza, come Dirigente scolastico. È conteggiabile l’anno in corso;
  • nel caso il candidato abbia già prestato servizio all'estero, non dovrà avere effettuato più di un periodo e dovrà avere prestato, dopo il rientro, effettivo servizio in territorio nazionale per almeno sei anni scolastici. Non potrà, comunque, essere destinatario di un ulteriore mandato il candidato che abbia già prestato un servizio all'estero superiore a 6 anni scolastici.

La convocazione per il colloquio verrà effettuata per via telematica. Attraverso il colloquio saranno accertati:

  • la particolare idoneità e le capacità tecnico-professionali, nonché relazionali, in ordine al servizio all'estero in uno specifico contesto educativo plurilingue;
  • il livello di conoscenza della lingua (o delle lingue straniere), in relazione alle aree linguistiche prescelte;
  • la conoscenza del funzionamento del sistema scolastico italiano all'estero, degli strumenti di promozione culturale nonché delle leggi e disposizioni sul servizio all'estero del personale della scuola;
  • la conoscenza delle caratteristiche generali delle realtà socio-pedagogiche e dei sistemi educativi dei principali Paesi delle aree linguistiche di destinazione.

La durata dell’incarico per l'espletamento delle funzioni dirigenziali all'estero è di sei anni scolastici.

La domanda, corredata del curriculum vitae, dovrà essere redatta utilizzando l'apposito schema allegato e dovrà pervenire all’Ufficio V della DGSP del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per posta certificata all'indirizzo dgsp.05@cert.esteri.it improrogabilmente entro l’11 luglio 2017.

È obbligatorio l'utilizzo del curriculum vitae "Europass". Al curriculum vitae dovrà essere allegata anche una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà.

    04/07/2017 10:44