Tu sei qui: Home News 2017 gennaio Cessazione dal servizio personale AFAM
Cessazione dal servizio personale AFAM News    

Cessazione dal servizio personale AFAM

Diramate da parte del Miur istruzioni e tempistica per le cessazioni dal servizio del personale delle istituzioni AFAM dal 1° novembre 2017. Il termine per la presentazione delle domande di cessazione, di trattenimento in servizio oltre il limite di età e di trasformazione del rapporto di lavoro in tempo parziale è fissato al 31 gennaio.

Con nota 30 dicembre 2016, prot. n. 17742 il Miur ha fornito le indicazioni operative relative alle modalità ed alla tempistica delle cessazioni dal servizio dall'1/11/2017 del personale docente e tecnico-amministrativo delle Accademie di Belle Arti, delle Accademie Nazionali di Danza e di Arte Drammatica, dei Conservatori di musica e degli Istituti Superiori per le Industrie Artistiche.

Le domande di cessazione dal servizio a qualsiasi titolo, quelle di trattenimento in servizio oltre il limite di età (nei limiti in cui siano ancora ammissibili) e quelle di trasformazione del rapporto di lavoro in tempo parziale per il personale tecnico e amministrativo con contestuale riconoscimento del trattamento di pensione, dovranno essere presentate all'istituzione di titolarità entro e non oltre il 31 gennaio 2017; tutte le domande presentate valgono, per gli effetti, dal 1° novembre 2017. L'eventuale rinuncia alla domanda di cessazione è consentita esclusivamente entro la data del 4 febbraio 2017.

Le domande di accesso al trattamento pensionistico dovranno essere presentate all'INPS gestione ex INPDAP secondo le seguenti della modalità:

1. presentazione della domanda on-line accedendo al sito dell'istituto previdenziale (www.inpdap.gov.it, oppure www.inps.it), previa registrazione;

2. presentazione della domanda tramite il Contact Center Integrato (numero verde 803164);

3. presentazione telematica della domanda tramite l'assistenza gratuita dei patronati.

Entro il 25 febbraio 2017 le istituzioni dovranno accertare la sussistenza del diritto al trattenimento in servizio  ed al trattamento pensionistico del proprio personale e comunicare l'eventuale mancata maturazione di tale diritto ai dimissionari interessati.

L'accettazione delle domande di cessazione dal servizio si intende avvenuta alla data del 4 marzo 2017 senza emissione di un atto formale.

Dal 6 all'11 marzo 2017 attraverso il collegamento al sito riservato, sarà effettuato l'inserimento al sistema informatico dei nominativi di coloro che cesseranno dal servizio a qualsiasi titolo o che saranno trattenuti in servizio oltre il limite di età a decorrere dall'1.11.2017.

    11/01/2017 10:41