Tu sei qui: Home News 2017 febbraio Portfolio DS e strumenti di valutazione
Portfolio DS e strumenti di valutazione News    

Portfolio DS e strumenti di valutazione

Nell’ambito delle alle Linee guida per l’attuazione della Direttiva 36/2016 sulla valutazione dei Dirigenti scolastici, il Miur ha pubblicato una nota esplicativa relativa al Portfolio del Dirigente scolastico e gli strumenti di valutazione, in cui illustra nel dettaglio struttura e contenuti del documento da compilare a cura del DS.

Con nota 8 febbraio 2017, prot. n. 1340 il Miur ha diramato la nota esplicativa n. 2: “Il Portfolio del Dirigente scolastico e gli strumenti di valutazione”. Il Portfolio è uno strumento di orientamento, analisi e riflessione sui compiti e sulle competenze richieste al Dirigente scolastico per l’esercizio delle proprie funzioni, nonché uno strumento di supporto per lo sviluppo professionale e la raccolta di documenti significativi, con particolare attenzione all’autovalutazione e alla valutazione.

Il Dirigente scolastico può utilizzare questo strumento come parte integrante di un processo di miglioramento organizzativo e gestionale delle istituzioni scolastiche nelle aree a lui riconducibili.

Il Portfolio è composto da quattro parti:

  • Anagrafe professionale, dove sono raccolte informazioni professionali generali. Sarà aggiornabile annualmente, e ogni Dirigente scolastico ha la possibilità di integrarla allegando il proprio curriculum vitae.
  • Autovalutazione e bilancio delle competenze, che si focalizza sulle azioni che il Dirigente scolastico ha realizzato e/o favorito nell’istituzione scolastica per: la definizione dell’identità, dell’orientamento strategico e della politica dell’istituzione scolastica; la gestione, la valorizzazione e lo sviluppo delle risorse umane; la promozione della partecipazione, la cura delle relazioni e dei legami con il contesto; la gestione delle risorse strumentali e finanziarie, la gestione amministrativa e gli adempimenti normativi; il monitoraggio, la valutazione e la rendicontazione.
  • Obiettivi e azioni professionali, in cui sono elencate delle esemplificazioni di possibili azioni professionali, collegate con gli obiettivi di processo del RAV, messe in atto dal Dirigente a partire dall’anno scolastico 2016/17 per il perseguimento degli obiettivi di miglioramento della scuola inseriti nella lettera di incarico. È opportuno che il Dirigente scolastico si concentri intorno a poche azioni professionali organiche all’analisi sviluppata all’interno del RAV e al Piano di miglioramento, azioni che, a suo avviso, risultino particolarmente significative.
  • Documentazione della valutazione, parte riservata al Nucleo di valutazione. Il Dirigente scolastico avrà cura di provvedere al caricamento dei documenti indicati, la cui consultazione è ineludibile da parte del Nucleo di valutazione.

La nota esplicativa riporta, a titolo esemplificativo, il format del Portfolio, da compilare online, con le informazioni e i documenti richiesti, nonché le istruzioni e modalità di compilazione.

Esclusivamente al fine di supportare il Dirigente scolastico nella compilazione della parte terza del Portfolio e suggerire delle possibili esemplificazioni pratiche, viene messo a disposizione un Repertorio del Dirigente scolastico, da intendersi come puro e semplice strumento di orientamento professionale.

    14/02/2017 11:17