Tu sei qui: Home News 2016 dicembre Carta del Docente: le istruzioni per le scuole
Carta del Docente: le istruzioni per le scuole News    

Carta del Docente: le istruzioni per le scuole

Il Miur ha inviato alle istituzioni scolastiche una nota contenente le istruzioni operative per l’utilizzo della carta del docente e per la rendicontazione delle somme spese dal 1° settembre al 30 novembre 2016. Utilizzando la carta è possibile acquistare i nostri prodotti e corsi: Tecnodid è ente accreditato Miur e registrato sulla nuova piattaforma.

Dal 30 novembre i docenti hanno a disposizione l’applicazione web “Carta del Docente” (cartadeldocente.istruzione.it), mediante la quale sarà possibile effettuare acquisti presso i soli esercenti ed enti accreditati a vendere i beni e servizi appartenenti ai seguenti ambiti: Formazione e aggiornamento – Libri e testi (anche in formato digitale) – Mostre ed Eventi culturali – Musei – Cinema – Teatro – Spettacoli dal vivo – Hardware e Software. Con nota 29 novembre 2016 prot. n. 3563 il Miur comunica che il DPCM 28 novembre 2016, recante modalità attuative e l’utilizzo della Carta, dell’importo di 500 euro annui, è in corso di registrazione.

Il docente, una volta ottenute le credenziali SPID e registratosi sull’applicazione, deve generare un buono di spesa avente importo pari al prezzo del bene/servizio. Il buono creato sarà accompagnato da un codice identificativo. Per effettuare l’acquisto  presso l’esercente o ente di formazione scelto, fisico o online, aderente all’iniziativa, il docente dovrà comunicare il codice identificativo, mediante il quale l’esercente validerà il buono. La validazione del buono comporta il decremento nel portafoglio del docente dell’importo del buono stesso, e la consegna del bene o l’erogazione del servizio richiesto. I buoni validati sono poi liquidati agli esercenti o agli enti di formazione dalla società CONSAP spa.

Tra le iniziative di formazione si annoverano quelle coerenti con le attività individuate nell'ambito del piano triennale dell'offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione. Pertanto, tenuto conto le istituzioni scolastiche, singole o in rete, sono soggetti di per sé qualificati a offrire formazione al personale scolastico, il Ministero ha provveduto a precaricare tutte le istituzioni scolastiche statali all’interno dell’applicazione web. Le istituzioni scolastiche che intendano erogare iniziative di formazione valideranno il buono di spesa usando il codice presente sul buono stesso e il codice esercente comunicato nell’e-mail di invio della suddetta nota.

I docenti che abbiano effettuato acquisti dal 1 settembre al 30 novembre 2016 potranno ottenere il riconoscimento di tali spese: utilizzando sempre l’applicazione web, genereranno una autodichiarazione corredata dei relativi scontrini e/o fatture di acquisto, che dovrà essere consegnata alla scuola di servizio. Le informazioni saranno acquisite dal Miur e inviate a CONSAP, che provvederà alla liquidazione della somma. I dettagli operativi della procedura saranno forniti in una successiva circolare.

Tecnodid editrice è Ente di formazione accreditato presso il Ministero dell’Istruzione (D.M. 26/07/2007, e conforme ai requisiti previsti dalla Direttiva 170/2016) e regolarmente registrato sulla piattaforma "Carta del docente". È possibile utilizzare la carta del docente per l’acquisto di abbonamenti alle riviste, libri (anche digitali) e corsi di aggiornamento/formazione.

    01/12/2016 11:44
    Prodotti consigliati

    Una Mappa per la Riforma


    a cura di Giancarlo Cerini, Mariella Spinosi

    settembre 2015

    10mar

    Dove va la valutazione: le attese e il decreto legislativo

    San Benedetto del Tronto (AP) - Aula magna Scuola Media Statale Mario Curzi, Piazza Generale Carlo Alberto dalla Chiesa, 1

    18mar

    La didattica e la progettazione per competenze: il curricolo verticale di italiano nella scuola del primo e secondo ciclo d’istruzione

    Napoli, Scuola secondaria statale di I grado “Viale delle Acacie” - Via Puccini, 1

    1apr