Tu sei qui: Home News 2015 novembre Periodo di prova: primi orientamenti operativi
Periodo di prova: primi orientamenti operativi News    

Periodo di prova: primi orientamenti operativi

In coerenza con i contenuti del regolamento sul periodo di formazione e di prova dei docenti neoassunti (D.M. n. 850/2015), Il Miur ha fornito alcune indicazioni per un ordinato avvio delle attività e una opportuna informazione ai dirigenti scolastici e ai docenti coinvolti nelle operazioni.

Sono tenuti al periodo di formazione e di prova:

  • i docenti che si trovano al primo anno di servizio con incarico a tempo indeterminato, a qualunque titolo conferito, e che aspirino alla conferma nel ruolo;
  • i docenti per i quali sia stata richiesta la proroga del periodo di formazione e prova o che non abbiano potuto completarlo negli anni precedenti;
  • i docenti per i quali sia stato disposto il passaggio di ruolo.

In caso di valutazione negativa del periodo di formazione e di prova, il personale docente effettua un secondo periodo di formazione e di prova, non rinnovabile.

Il superamento del periodo di formazione e prova è subordinato allo svolgimento del servizio effettivamente prestato per almeno centottanta giorni nel corso dell'anno scolastico, di cui almeno centoventi per le attività didattiche. Fermo restando l'obbligo delle 50 ore di formazione previste, i centottanta giorni di servizio e i centoventi giorni di attività didattica sono proporzionalmente ridotti per i docenti neoassunti in servizio con prestazione o orario inferiore su cattedra o posto.

Il Dirigente Scolastico avrà cura di informare i docenti neo-assunti tenuti all'effettuazione del periodo di prova e formazione circa le caratteristiche salienti del percorso formativo, gli obblighi di servizio e professionali connessi al periodo di prova, le modalità di svolgimento e di valutazione, con particolare riguardo alle nuove funzioni attribuite ai tutor.

Un'attenzione particolare sarà posta nella individuazione del docente che svolge funzioni di tutor nei confronti dei neoassunti. Tale docente assumerà un ruolo significativo non solo nella fase finale del periodo di prova, quando dovrà rilasciare parere motivato al dirigente scolastico circa le caratteristiche dell'azione professionale del docente lui "affidato", ma soprattutto nel corso dell'intero anno scolastico, quando dovrà esplicare una importante funzione di accoglienza, accompagnamento, tutoraggio e supervisione professionale.

La nota 5 novembre 2015, prot. n. 36167 trasmette il Quadro di sintesi del percorso formativo e la Proposta di pianificazione delle attività.

    06/11/2015 11:18
    3nov

    Seminario nazionale Scanno 2017

    Scanno (AQ) - Sala congressi Hotel Miramonti - via D. Di Rienzo, 32

    5nov
    11nov

    Seminari formativi per docenti di ruolo

    Bari - Centro di spiritualità e socialità «San Francesco», via Gentile n. 90/92