Tu sei qui: Home Legislazione e dottrina Indice cronologico 2018 gennaio Nota Invalsi 30.01.2018, prot. n. 1201
Nota Invalsi 30.01.2018, prot. n. 1201 Legislazione e dottrina    

Nota Invalsi 30.01.2018, prot. n. 1201

Individuazione della scuola polo regionale e degli osservatori esterni. Rilevazione degli apprendimenti nell'anno scolastico 2017-2018.

Nell'ambito delle rilevazioni nazionali dei livelli di apprendimento degli studenti frequentanti la seconda e la quinta classe della scuola primaria, la terza classe della scuola secondaria di primo grado e la seconda classe della scuola secondaria di secondo grado, è necessario inviare osservatori esterni presso un campione statistico di classi a garanzia della corretta applicazione del protocollo di somministrazione delle prove.

Come per gli scorsi anni, per la piena ed efficace riuscita delle attività è fondamentale la collaborazione degli Uffici Scolastici Regionali, collaborazione già peraltro condivisa dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca.

Tale attività consisterà:

- nell'individuazione delle Scuole polo, di norma una per ogni regione, con le quali questo istituto procederà a sottoscrivere una convenzione, di cui si allega la bozza per opportuna conoscenza (Allegato 1 (doppio*)) diretta a disciplinare il conferimento degli incarichi e la remunerazione degli osservatori esterni e del servizio reso dalla scuola;

- nell'attivazione di una procedura diretta a selezionare gli osservatori esterni secondo un profilo predefinito dall'INVALSI che si allega (vedi Allegato 2) e basata su criteri, concordati con il Ministero vigilante, che questo Ente si impegna a trasmettere successivamente.

(*) Si precisa che l'Allegato 1 contiene sia la convenzione da utilizzare in caso di unica scuola polo regionale sia quella da utilizzare in caso di più scuole polo.

Criteri per l'individuazione delle scuole polo

Le scuole polo andranno individuate utilizzando le consuete procedure di selezione già utilizzate dalle SS.LL. negli scorsi anni.

Si comunica che nel caso in cui sarà individuata un'unica scuola polo per un'intera Regione è prevista un'ulteriore quota forfettaria pari a euro 2.000,00 qualora la scuola svolga la funzione di scuola polo per una regione con più di 700 istituzioni scolastiche oppure pari a euro 1.000,00 qualora la scuola svolga la funzione di scuola polo per una regione con meno di 700 istituzioni scolastiche, oltre alla quota prevista per l'intensificazione del lavoro amministrativo richiesto per ogni destinatario di contratto, pari a euro 11,00 a contratto stipulato.

In considerazione dell'ottimo lavoro svolto con le scuole polo individuate per l'anno scolastico 2017-2018 sarebbe opportuno confermare le medesime anche per le prossime Rilevazioni nazionali.

Criteri per l'individuazione degli osservatori esterni

La selezione del profilo di osservatore sarà avviata dalla SS.LL. con apposito bando nel rispetto dei principi di pubblicità, trasparenza e non discriminazione, avendo come riferimento i criteri di selezione, le funzioni e i compiti precisati nella scheda di cui all'Allegato 2. A ciascun bando dovrà essere allegato anche il modello di domanda che si riporta nell'Allegato 3.

Al fine di uniformare i tempi di espletamento delle suddette procedure, in vista delle date di svolgimento delle rilevazioni nazionali, fissate per il 3, 9 e 11 maggio 2018 per le classi 2ª e 5ª della scuola primaria; nel periodo dal 9 al 12 aprile 2018 per la 3ª classe degli Istituti secondari di 1° grado; nel periodo dal 8 al 11 maggio 2018 e per la 2ª classe degli Istituti secondari di 2° grado si è concordato che i bandi siano pubblicati entro e non oltre il 9 febbraio 2018 e che il termine di presentazione delle domande di partecipazione abbia scadenza il 5 marzo 2018.

Il rispetto di tali date consentirà la pubblicazione degli elenchi entro il 19 marzo 2018 per la classe terza della scuola secondaria di primo grado e entro il 29 marzo 2018 per le classi seconde e quinte della scuola primaria e per le classi seconde della scuola secondaria di secondo grado, l'assegnazione degli osservatori alle scuole campionate, che saranno loro comunicate appena possibile, e la trasmissione alle scuole polo di tutti gli elementi perché esse procedano alla stipula dei contratti in tempo utile per lo svolgimento delle operazioni di osservazione esterna nelle date prestabilite.

Si rimane in attesa, pertanto, di conoscere gli estremi identificativi della scuola polo individuata che andranno comunicati al seguente indirizzo PEC: protocollo.invalsi@legalmail.it.

Per ogni richiesta di chiarimento si può contattare la dott.ssa Caterina Ponzo utilizzando, oltre all'indirizzo di posta elettronica caterina.ponzo@invalsi.it anche il numero di tel. 06-94185222.

Con la certezza che il contributo di tutti consentirà ancora una volta il buon andamento della rilevazione e il raggiungimento degli obiettivi che essa si prefigge, si inviano i migliori saluti.

 

Allegati -

Allegato

Ricerca norme mediante:


Inserire alcuni estremi del documento e fare click su cerca. Verranno forniti un massimo di 150 risultati.

Data:

Inserire i termini da cercare e fare click su cerca

e o frase

Selezionare la voce su cui effettuare la ricerca e fare click su cerca

Carta del Docente