Tu sei qui: Home Legislazione e dottrina Indice cronologico 2018 aprile Avviso MAECI 06.04.2018, prot. n. 3615
Avviso MAECI 06.04.2018, prot. n. 3615 Legislazione e dottrina    

Avviso MAECI 06.04.2018, prot. n. 3615

Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nelle scuole italiane all'estero. Nomine per funzioni di commissario di esame conferibili a personale docente in servizio in Italia. Anno scolastico 2017/18.

Premessa

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (di seguito MAECI), di concerto con il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (di seguito MIUR), per assicurare lo svolgimento degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado presso le scuole italiane all'estero, statali e paritarie - ai sensi del D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 64 - considerato che presso le Sedi estere presta servizio un contingente di personale scolastico da impiegare con priorità nelle commissioni di esame, rende disponibile il conferimento di incarichi in qualità di commissario esterno di esame al personale docente di cui al successivo punto 2.

Le procedure di nomina e destinazione all'estero, di cui al presente Avviso, saranno a cura dell'Ufficio V della Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese (DGSP).

1. Sedi di esame e discipline

L'elenco delle scuole sede di esame e delle materie per le quali è ammessa la presentazione della domanda da parte degli aspiranti a commissario di esame è contenuto nell'Allegato A (Sedi e discipline d'esame).

L'elenco è suscettibile di modifiche, in rapporto al numero dei candidati o a situazioni particolari che potrebbero verificarsi nei Paesi dove hanno sede le istituzioni scolastiche statali e paritarie italiane all'estero. Le sedi indicate nell'Allegato A saranno assegnate in via prioritaria al personale già in servizio all'estero. Le sedi di Buenos Aires, Cordoba, La Plata, Lima, Montevideo, San Paolo, Santiago del Cile e Valparaiso-Vi?a del Mar osservano il calendario australe (esami a novembre - dicembre 2018).

L'individuazione dei docenti da nominare è disposta attraverso la medesima procedura amministrativa sia per le sedi in cui vige il calendario boreale sia per quelle che osservano il calendario australe, anche se l'espletamento dell'incarico è fissato in date diverse.

In caso di indisponibilità delle sedi richieste, sono prese in considerazione ai fini della designazione in altre sedi solo le domande di coloro che abbiano dichiarato nella domanda la disponibilità per qualsiasi sede.

2. Personale docente avente titolo a presentare la domanda in qualità or commissario esterno

(Art. 4, comma 2, legge 10 dicembre 1997, n. 425 come modificato dall'Art. 1, comma 1, legge 11 gennaio 2007, n. 1)

I commissari esterni vengono scelti nell'ambito delle seguenti categorie di personale avente titolo alla nomina, secondo gli ordini di precedenza e nel rispetto dei criteri di cui ai successivi articoli del presente Avviso.

2.1. Categorie di personale

Viste le materie affidate ai commissari esterni per l'anno scolastico 2017/2018 con Decreto del Ministro dell'Istruzione n. 53 del 31 gennaio 2018 e viste le materie oggetto della I e della II prova scritta e le materie affidate ai commissari esterni presso le Scuole italiane all'estero indicate in: "Sedi esami in calendario boreale" e "Sedi esami in calendario australe" nella pagina http://www.esteri.it/mae/it/politica_estera/cultura/scuoleitalianeallestero/esamiconclusivi.html è ammessa la presentazione delle domande per svolgere le funzioni di commissario negli esami di Stato all'estero esclusivamente da parte dei docenti titolari delle classi di concorso indicate nell'Allegato A (Sedi e discipline d'esame) che rientrino nelle seguenti categorie:

a) docenti a tempo indeterminato di istituti statali di istruzione secondaria superiore in servizio sul territorio nazionale;

b) docenti a tempo indeterminato di istituti statali di istruzione secondaria superiore, collocati fuori ruolo presso il MAECI per le finalità di cui all'art. 13 co. 1 e 2 del D.Lgs. 13 aprile 2017, n. 64;

c) docenti a tempo indeterminato di istituti statali di istruzione secondaria superiore collocati a riposo da non più di 3 anni. In questa categoria rientrano anche, ai fini degli esami del calendario australe, coloro che risultano collocati a riposo alla data del 1/09/2018 (tali domande saranno prese in considerazione in caso di assoluta necessità, cioè qualora non fosse possibile avvalersi di altre categorie);

d) per le sedi del calendario Australe (Buenos Aires, Cordoba e Montevideo), essendo affidata a commissario esterno la disciplina di Lingua e cultura straniera - Portoghese AN24, è possibile inviare la messa a disposizione (Allegato E) da parte dei docenti a tempo indeterminato e determinato in possesso di abilitazione nella suddetta disciplina e di tutti i diplomati nel corso di laurea magistrale in ambito linguistico che abbiano conseguito almeno 24 crediti nella Lingua Portoghese.

I docenti impegnati in qualità di commissario interno nella sede di servizio sono ammessi a presentare domanda unicamente per gli esami che si svolgono in calendario australe.

N.B.

a) in caso di classi di concorso doppie o laddove si rendesse necessario e in particolare nei casi indicati alla Nota 1 dell'Allegato A - Sedi e discipline d'esame, sarà conferita nomina, per ragioni di economicità, al personale titolare della classe di concorso presente in tutti gli indirizzi.

b) nei casi di sedi in cui è richiesta la doppia abilitazione e in particolare nei casi indicati alla Nota 2 dell'Allegato A - Sedi e discipline d'esame, sarà conferita nomina con precedenza al personale titolare di entrambe le abilitazioni richieste.

2.2. Requisiti

Per presentare domanda è necessario che i docenti indicati al punto 2.1 siano in possesso, al momento della compilazione della stessa, dei seguenti requisiti:

a) abbiano almeno 5 anni di servizio di ruolo nella classe di concorso di attuale titolarità (che deve corrispondere ad una di quelle indicate nell'Allegato A; il servizio deve essere computato dalla decorrenza economica del servizio stesso ed escludendo l'anno scolastico in corso);

b) abbiano svolto almeno una volta le funzioni di commissario negli esami di Stato del nuovo corso, ossia a partire dall'a.s. 1998/99;

c) non abbiano svolto l'incarico di commissario di esame presso una scuola italiana all'estero nell'anno scolastico 2016/2017;

d) non abbiano riportato condanne penali né abbiano procedimenti penali in corso;

e) non abbiano subito provvedimenti disciplinari superiori alla censura nell'anno scolastico in corso o in quello precedente;

f) siano in possesso, all'atto della domanda, del prescritto Nulla osta rilasciato dal Dirigente scolastico della scuola presso cui prestano servizio;

g) siano muniti, all'alto della domanda, di documento valido per l'espatrio nei Paesi per i quali farà richiesta (un elenco aggiornato della documentazione necessaria all'ingresso nel Paese è disponibile all'indirizzo: http://viaggiaresicuri.it). Qualora sia richiesto l'utilizzo del passaporto, quest'ultimo dovrà avere scadenza non inferiore al 31 dicembre 2018 per le sedi con calendario boreale e al 30 giugno 2019 per le sedi con calendario australe. Parimenti, per gli esami che si svolgeranno durante il calendario boreale, ferma restando la necessità dei passaporti laddove previsto, le carte d'identità dovranno poter essere considerate valide per l'espatrio secondo quanto stabilito dallo stesso sito sopra menzionato (http://viaggiaresicuri.it) e con scadenza non inferiore al 31/07/2018.

3. Adempimenti ulteriori per le sedi in cui vige il calendario australe

Le nomine per gli esami della sessione australe saranno conferite ai docenti che all'atto della nomina stessa conservano il possesso dei requisiti richiesti.

In caso di designazione per gli esami della sessione australe, dovrà essere prodotto un nuovo Nulla osta del Dirigente Scolastico dell'Istituto di servizio con esplicito riferimento al periodo degli esami in oggetto.

Ai fini dell'eventuale nomina per le funzioni di commissario in sede australe, i docenti trasferiti ad altro istituto scolastico a decorrere dall'anno scolastico 2018/2019, dovranno comunicare a questo Ufficio i dati relativi alla nuova sede di servizio entro il 20 settembre 2018, scrivendo alla casella di posta elettronica dgsp05.esami@esteri.it.

Ugualmente, i docenti collocati a riposo a decorrere dal 1° settembre 2018 dovranno segnalare entro il 20 settembre 2018 l'avvenuto pensionamento al suindicato indirizzo di posta elettronica.

4. Domanda telematica di partecipazione e modalità per l'invio

I candidati in possesso dei requisiti richiesti inviano la domanda esclusivamente per via telematica, compilando debitamente il modulo online all'indirizzo Internet: https://web.esteri.it/CommissariEsame/.

Le dichiarazioni contenute nella domanda sono rese sotto la personale responsabilità del dichiarante ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445.

La compilazione e l'invio on line della domanda potranno essere effettuati a partire dalle ore 12.00 del 12 aprile 2018 e dovranno essere completati entro le ore 12.00 del 27 aprile 2018.

Il predetto termine è perentorio anche per i candidati che intendano esprimere preferenze per sedi d'esame con calendario australe.

La data di presentazione on line della domanda è certificata dal sistema informatico che, allo scadere del termine utile per la sua presentazione, non permette più la registrazione, la compilazione, la modifica e l'invio della domanda.

Ai fini del corretto invio, il candidato deve salvare la domanda, stamparla, firmarla in calce e scansionarla in formato pdf.

Alla domanda devono essere allegati, previa scansione, i seguenti documenti:

a) documento di identità valido per l'espatrio nei paesi per i quali si è chiesta la nomina [carta d'identità o passaporto; seguire le indicazioni al punto 2.2 lettera g)];

b) Nulla Osta rilasciato dal Dirigente scolastico e redatto secondo il Modello Allegato B (non sono tenuti alla presentazione del Nulla osta i docenti collocali a riposo);

c) eventuali 'Dichiarazioni di valore', nei casi di titoli culturali o professionali conseguiti all'estero.

Le modalità operative di compilazione ed invio telematico della domanda e degli altri documenti sopra menzionati sono allegate al presente Avviso e ne costituiscono parte integrante (Allegato D).

5. Cause di esclusione

Sono cause di esclusione dalla procedura di cui al presente Avviso:

a) la mancanza di uno o più requisiti di cui ai precedenti punti 2.1, 2.2;

b) la presentazione di domande incomplete o prive dei prescritti allegati, inviate fuori termine e/o con modalità diverse da quelle indicate nel presente Avviso;

c) la mancata comunicazione del trasferimento ad altra sede di servizio o del sopraggiunto collocamento a riposo nei modi e nei tempi indicati al punto 3 del presente Avviso;

d) la modifica, all'atto della nomina, della posizione giuridica del docente rispetto al momento della presentazione della domanda (es.: passaggio di ruolo o di cattedra, nomina quale insegnante all'estero, nomina a Dirigente scolastico, collocamento a riposo, etc.);

e) la posizione di congedo o assenza, a qualsiasi titolo, se il rientro in servizio risulti formalmente stabilito per una data successiva a quella di inizio degli esami;

f) la produzione di dichiarazioni non veritiere o di documentazione falsa.

N.B. Le dichiarazioni mendaci o la produzione di documentazioni false comportano l'esclusione dagli elenchi degli aspiranti alla nomina a commissario d'esame, nonché la decadenza dalla nomina eventualmente ottenuta nonché la comminazione delle sanzioni penali previste dalla vigente normativa (art. 75 e 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445). In caso di dichiarazioni mendaci o di produzione di documenti falsi, l'Amministrazione non provvederà al rimborso di eventuali spese già sopportate dall'aspirante commissario, anche se già nominato.

6. Accettazione e nomina

La nomina è conferita dal MAECI - DGSP - Uff. V ed inviata via PEC all'istituzione scolastica di appartenenza del candidato. Nei casi di urgente necessità di sostituzione, in seguito ad eventuali rinunce. si procederà ad effettuare le nomine successive contattando direttamente l'aspirante mediante fonogramma. L'accettazione, incondizionata, deve essere comunicata via PEC (dgsp.05@cert.esteri.it) entro e non oltre due giorni lavorativi (sabato incluso) dal ricevimento della nomina.

Le ulteriori formalità connesse all'eventuale incarico, quali ad esempio la richiesta e l'ottenimento del Visto di ingresso nel Paese, sono a carico degli aspiranti.

La mancata accettazione, motivata e opportunamente documentata, deve essere tempestivamente comunicata, nei modi e nei tempi sopra indicati, per consentire a questo Ministero l'immediata sostituzione.

L'accettazione o la rinuncia, con la relativa motivazione, deve essere comunicata anche al Dirigente scolastico della scuola di appartenenza che ha concesso il Nulla Osta.

Rinunce non comunicate o non motivate adeguatamente comporteranno l'inammissibilità della stessa domanda per i successivi tre anni.

La mancata accettazione della nomina o la successiva rinuncia alla stessa su sedi del calendario boreale, ancorché giustificata, comporterà, ai fini delle nomine per il calendario australe, la retrocessione in coda alla graduatoria relativa all'elenco di riferimento.

Il docente nominato è a tutti gli effetti in servizio nel periodo indicato nell'atto di nomina.

Successivamente all'accettazione dell'incarico, il personale nominato riceverà da questo Ministero le istruzioni relative agli aspetti contabili della missione.

La sostituzione del docente in Italia, nominato nelle scuole italiane all'estero, è di diretta competenza del Dirigente scolastico in territorio metropolitano, che procederà secondo la normativa vigente in materia.

Per quanto riguarda gli aspetti organizzativi del viaggio e del soggiorno, che dovranno essere gestiti autonomamente dall'interessato, si invita a prendere attenta visione del già citato sito http://www.viaggiaresicuri.it/ e a registrarsi presso il sito https://www.dovesiamonelmondo.it/.

Altresì si invita a prendere visione di quanto pubblicato sul sito del Ministero della Salute alla voce in relazione ai Paesi al di fuori dell'Unione Europea e in cui non vigono accordi bilaterali in materia di assistenza sanitaria:

http://www.salute.gov.it/portale/temi/p2_6.jsp?lingua=italiano&id=1092&area=Assistenzasanitaria&menu=italiani

7. Comunicazioni

a) Gli elenchi dei candidati alla nomina di commissario esterno negli Esami di Stato presso le Scuole italiane all'estero saranno pubblicati sul sito web del MAECI (https://web.esteri.it/CommissariEsame/).

b) La composizione delle commissioni d'esame relative a ciascuna Sede, una volta concluse le operazioni di nomina dei membri di tutte le commissioni, verrà pubblicata sul sito web del MAECI al seguente indirizzo: http://www.esteri.it/mae/it/polilica estera/cultura/scuoleitalianeallestero/esamiconclusivi.html.

Gli aspiranti commissari potranno visionare gli elenchi limitatamente alla classe di concorso di appartenenza utilizzando le credenziali già usate per l'inoltro della domanda.

8. Trattamento dei dati personali

a) Ai sensi dell'articolo 13, comma 1 del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 e successive modificazioni, i dati personali forniti dagli aspiranti all'incarico di commissario d'esame esterno presso le scuole italiane all'estero sono raccolti presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Direzione Generale per il Sistema Paese - Ufficio V per le finalità di gestione della procedura di selezione e sono trattati presso una banca dati automatizzata anche successivamente all'eventuale nomina, per le finalità inerenti all'incarico conferito.

b) Il conferimento ed i successivi trattamenti di tali dati sono obbligatori ai fini delia valutazione dei requisiti di partecipazione e per l'organizzazione degli esami di Stato. L'eventuale opposizione ai predetti trattamenti comporta l'automatica esclusione dalla selezione.

c) Il titolare del trattamento è il MAECI.

d) Il MAECI dispone di un Responsabile della Protezione dei Dati personali (RPD) che può essere contattato in caso di quesiti o reclami (indirizzo postale: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Piazzale della Farnesina 1, 00135 Roma; telefono: 00390636911 (centralino); mail: rpd@esteri.it; pec: rpd@cert.esteri.it.

e) I dati personali in questione potranno essere comunicati alle autorità competenti per la verifica della loro veridicità.

f) I dati personali degli aspiranti commissari saranno cancellati dopo cinque anni. I dati dei docenti nominati commissari di esame presso le sedi estere saranno conservati nel fascicolo personale del docente.

g) Le medesime informazioni possono essere comunicate unicamente alle amministrazioni pubbliche direttamente interessate alla posizione giuridico-economica del candidato.

h) L'interessato può chiedere l'accesso ai propri dati e la loro rettifica. Egli può altresì chiedere la cancellazione di tali dati, fermo restando l'esclusione dalla selezione. In questi casi l'interessato dovrà presentare apposita richiesta all'Ufficio V della DGSP (dgsp.05@cert.esteri.it).

i) Se ritiene che i suoi diritti siano stati violati, l'interessato può presentare un reclamo all'RPD del MAECI. In alternativa, può rivolgersi al Garante per la Protezione dei Dati Personali (piazza di Monte Citorio 121, 00186 Roma, tel. 0039 06 696771 (centralino), maiI garante@gpdp.it, pec: protocollo@pec.gpdp.it o all'autorità giudiziaria.

9. Disposizioni finali

a) L'Amministrazione può disporre in ogni momento, con provvedimento motivato, l'esclusione dal concorso per difetto dei requisiti prescritti o per la mancata osservanza delle modalità e dei termini stabiliti nel presente Avviso.

b) L'Amministrazione può rettificare in ogni momento l'elenco degli aspiranti alla nomina di commissario esterno a seguito della procedura di controllo dei dati contenuti nelle domande e delle verifiche di cui all'art. 71 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445.

c) Eventuali quesiti relativi al presente Avviso possono essere inviati all'indirizzo di posta elettronica dgsp05.esami@esteri.it.

 

Allegato A - Sedi e discipline d'esame affidate a commissario esterno. Anno scolastico 2017/2018

Classi di concorso Discipline d'esame Sedi
A046 Economia Politica/Diritto ed Economia Politica Addis Abeba, Asmara, Belo Horizonte, Casablanca, Lugano
A045 Economia Aziendale Addis Abeba, Asmara
A037 Topografia Addis Abeba, Asmara
A042 Sistemi ed automazione il Cairo
A040 Elettrotecnica ed elettronica il Cairo
A050 Scienze Naturali (Bio. Chim. Sc. Della terra) Algeri, Asmara, Atene, Barcellona, Belo Horizonte, Bogotà, Buenos Aires, Caracas, Casablanca, Cordoba, Istanbul, La Plata, Lagos, Lima, Losanna-Mies, Lugano, Madrid, Montevideo, Mosca, New York, Parigi, San Gallo, San Paolo, Santiago del Cile, Teheran, Tunisi, Valparaiso-Vi?a del Mar, Zurigo
A034 Scienze Naturali (Bio. Chim. Sc. Della terra) Asmara, Bogotà, Buenos Aires, Caracas, La Plata, Lugano, Valparaiso-Vi?a del Mar
A018 Scienze umane Belo Horizonte, Lugano
A026 Matematica Asmara, Bogotà, Buenos Aires, Caracas, La Plata, Lugano, Valparaiso-Vi?a del Mar
A027 Matematica Asmara, Atene, Barcellona, Belo Horizonte, Bogotà, Buenos Aires, Caracas, Casablanca, Istanbul, La Plata, Lima, Losanna-Mies, Lugano, Madrid, Montevideo, New York, Parigi, San Gallo, San Paolo, Santiago del Cile, Teheran, Tunisi, Valparaiso-Vi?a del Mar, Zurigo
A011 Lingua e letteratura italiana Buenos Aires, Bogotà, Cordoba, Lagos, Lima, Montevideo, Zurigo
A012 Lingua e letteratura italiana Addis Abeba, Asmara, Buenos Aires, Bogotà, Casablanca, Cordoba, il Cairo, Lagos, Lima, Montevideo, Zurigo
AA24 Lingua e cultura straniera - Francese Bogotà, Losanna-Mies, Lugano, New York, Parigi, San Gallo, Tunisi, Zurigo
AB24 Lingua e cultura straniera - Inglese Addis Abeba, Algeri, Asmara, Atene, Barcellona, Belo Horizonte, Bogotà, Buenos Aires, Caracas, Casablanca, il Cairo, Istanbul, La Plata, Lima, Lugano, Madrid, Montevideo, Mosca, San Gallo, San Paolo, Santiago del Cile, Teheran, Valparaiso-Vi?a del Mar, Zurigo
AD24 Lingua e cultura straniera - Tedesco Bogotà, Lima, Mosca
AC24 Lingua e cultura straniera - Spagnolo Algeri, Lagos, Lugano
AN24 Lingua e cultura straniera - Portoghese Buenos Aires, Cordoba, Montevideo

Nota 1

A034 e A050

per le sedi di Bogotà (Istituto "Leonardo da Vinci"), Buenos Aires ("CCI Scuole A. Manzoni") e Lugano ("Liceo Elvetico Internazionale Pluricomprensivo - Salesiani Don Bosco") è stata esclusa la classe A034 perché la nomina avverrà, per ragioni di economicità, solo sulla A050;

A026 e A027

per la sede di Bogotà (Istituto "Leonardo da Vinci") è stata esclusa la classe A026 perchéla nomina avverrà, per ragioni di economicità, solo sulla A027.

Nota 2

per la sede di Bogotà (Liceo Linguistico dell'Istituto "Leonardo Da Vinci") sarà data precedenza ai titolari di doppia abilitazione nelle classi di concorso Francese AA24/Tedesco AD24 e per la sede di Lugano (Liceo Linguistico del "Liceo Elvetico Internazionale Pluricomprensivo - Salesiani Don Bosco") al titolari di doppia abilitazione nelle classi di concorso Spagnolo AC24/Francese AA24.

Allegato B - Fac Simile (da compilarsi su carta intestata della scuola)

Il Dirigente scolastico, prof./prof.ssa ... ... ... ... ... ... ... ...

Dichiara il proprio

NULLA OSTA

Allo svolgimento dell'incarico di commissario esterno negli esami di Stato nelle scuole italiane all'estero del prof./prof.ssa ... ... ... ... ... ... ... ..., a.s. 2017/18.

Il Dirigente Scolastico

Data ... ... ... ...

Timbro e Firma ... ... ... ...

Timbro della scuola ... ... ... ...

Allegato C - Titoli e punteggi

Titoli Punteggi
Titoli di servizio
a) Anzianità nel ruolo della scuola secondaria di II grado (1) Punti 0,50 per ogni anno di servizio nel ruolo e sino a un massimo di punti 10
b) Servizio di ruolo prestato all'estero (2) Punti 0,50 per ogni anno (da sommarsi al punteggio dato all'anzianità di cui al punto a, e per un massimo di punti 2,50)
c) Servizio prestato in qualità di collocato fuori ruolo ai sensi dell'art. 626 del D. L.vo. n. 297/94 (2) Punti 0,50 per ogni anno (da sommarsi al punteggio dato dall'anzianità di cui al punto a, e per un massimo di punti 2,50)
Titoli culturali e professionali
a) Dottorato di ricerca (3) Punti 3
b) Diploma di laurea con corso di durata almeno quadriennale, diploma di laurea specialistica/magistrale oltre al titolo di studio che ha dato accesso all'attuale ruolo di appartenenza (3) Punti 2
c) Diploma di laurea triennale (non cumulabile con il punteggio di cui al precedente punto b) (3) Punti 1,5
d) Diploma di specializzazione post lauream di durata biennale (3) (4) Punti 2
e) Diploma di perfezionamento post lauream e Master di I o II livello conseguito presso università italiane o straniere di durata annuale pari o corrispondente a 1500 ore e 60 CFU, con esame finale (3) (5) Punti 1
f) Superamento delle prove di accertamento linguistico per la destinazione all'estero del personale della scuola indette da questo Ministero (3) Punti 2
g) Abilitazione all'insegnamento per classi di concorso di II grado, diverse da quella di attuale titolarità (6) Punti 1

1) L'anzianità si computa dalla data di effettiva assunzione in servizio e quindi dalla decorrenza economica e non da quella giuridica, senza includere l'anno scolastico in corso.

2) Il punteggio di cui alle lettere b e c dei titoli di servizio non può, se cumulato, comunque superare i 2,50 punti complessivi.

3) È valutato un solo titolo culturale e/o professionale per ogni tipologia (es.: un solo Dottorato di ricerca, un solo Master, etc). La Laurea per l'accesso al ruolo non deve essere inserita in quanto non attribuisce punteggio.

4) Per diploma di specializzazione biennale si intende quello rilasciato al termine di studi accademici post lauream di pari durata, a seguito di superamento di esami espressi in trentesimi e a seguito di dissertazione finale.

5) Si precisa che sono esclusi i corsi di perfezionamento al termine dei quali non viene rilasciato un diploma ma un attestato di frequenza.

6) Si suggerisce di inserire tutte quelle di cui si è in possesso, tuttavia solo la prima fra quelle indicate dà punteggio.

A parità di punteggio sarà data precedenza al più giovane per età anagrafica.

N.B. I titoli conseguiti all'estero devono essere corredati della dichiarazione di valore, rilasciata dall'Autorità diplomatico-consolare competente, con l'indicazione della durata.

Allegato D - Modalità operative di compilazione ed invio della domanda

Leggere attentamente il testo dell'Avviso prima di procedere alla compilazione della domanda. Si raccomanda la massima accuratezza nell'inserimento dei dati.

I campi contrassegnati con * (asterisco) devono essere obbligatoriamente compilati affinché la domanda possa essere registrata.

Se un campo non interessa, non inserire alcun segno; se il campo interessa, inserire la sola informazione richiesta.

Prima di iniziare l'inserimento della domanda scansionare e salvare in formato pdf i seguenti documenti da allegare:

- documento di identità valido per l'espatrio nei paesi per i quali si intende chiedere la nomina [punto 4 lettera a)];

- Nulla Osta rilasciato dal Dirigente scolastico [punto 4 lettera b)];

- eventuali 'Dichiarazioni di valore' [punto 4 lettera c)].

I requisiti tecnici dei documenti da allegare sono:

- lunghezza massima dei nomi dei file: 40 caratteri;

- dimensione massima: 500 KB.

Per inviare la domanda occorre collegarsi al sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale: https://web.esteri.it/CommissariEsame/ e procedere come di seguito indicato:

A. effettuare la registrazione sul sito del M.A.E.C.I. o accedere come utente già registrato;

B. inserire i propri dati anagrafici o aggiornarli qualora già presenti nel data base;

C. compilare debitamente la domanda;

D. stampare la domanda, firmarla e scannerizzarla;

E. allegare al modulo il file della domanda firmata e procedere all'invio.

A. Registrazione

I docenti che si sono registrati a partire dall'anno scolastico 2012/2013 dovranno utilizzare le credenziali già acquisite senza effettuare una nuova registrazione. Attraverso la pagina di accesso (login) è possibile recuperare le credenziali dimenticate.

I docenti non ancora registrati devono seguire le seguenti istruzioni.

Dopo essersi collegati al sito https://web.esteri.it/CommissariEsame/ cliccare a sinistra sul pulsante: "Registrazione" (Nuovo Utente).

Inserire, quindi, i propri dati personali: Cognome, Nome, Codice Fiscale, Indirizzo e-mail valido e scegliere un username ed una password, che serviranno per entrare successivamente nel sito come utente già registrato.

Se la registrazione è avvenuta regolarmente, comparirà il seguente Avviso: "Gentile Utente, la sua domanda di registrazione è stata correttamente acquisita. A breve Le sarà inviata una e-mail all'indirizzo da Lei specificato con le indicazioni necessarie a completare l'attivazione".

A questo punto, accedere alla casella di posta elettronica indicata all'atto dell'inserimento dei dati e procedere alla conferma della registrazione secondo le istruzioni contenute nella e-mail pervenuta dal M.A.E.C.I.

Si ricorda di effettuare tutti i passaggi sopra indicati affinché la domanda sia correttamente acquisita.

B. Inserimento dati anagrafici

Una volta confermata la registrazione, accedere nuovamente al portale usando le credenziali (username e password) adottate e inserire i propri dati anagrafici.

Il sistema chiederà in questa fase di completare l'indicazione dei dati anagrafici e di allegare copia scannerizzata del documento d'identità. Completato l'inserimento dei dati richiesti, cliccare sul pulsante "Salva".

La schermata successiva consentirà all'utente sia di modificare i dati anagrafici sia di procedere con l'inserimento della domanda.

C. - D. - E. Compilazione ed invio della domanda

- Sezione 1 - 'Inserimento domanda'. Dopo aver cliccato su "Inserisci la domanda", scegliere e selezionare la classe di concorso di titolarità e compilare tutti i campi richiesti facendo particolare attenzione a quelli obbligatori indicati con un asterisco. Compilata la domanda, cliccare su "Salva". La domanda sarà salvata in bozza e sarà possibile modificarla oppure procedere direttamente alla sezione 2.

- Sezione 2 - 'Nulla Osta'. Allegare il file contenente la copia scannerizzata del Nulla Osta.

- Sezione 3 - 'Curriculum'. Dichiarare i titoli di servizio e i titoli culturali e professionali. Non sono dichiarabili titoli diversi da quelli indicati nella Tabella Titoli e Punteggi (Allegato C). Non sono ammesse integrazioni ai titoli successivamente all'avvenuto invio della domanda.

- Sezione 4 - 'Registrazione della Domanda'. Completato l'inserimento dei dati, procedere a registrare la domanda. Dopo aver eseguito questa operazione nessun dato sarà modificabile. Stampare, firmare e scannerizzare la domanda, quindi allegare il file della domanda firmata al modulo di questa stessa sezione.

- Sezione 5 - 'Invio della domanda'. Premere il pulsante "Invia la domanda". La procedura si intende completata con l'invio della domanda; le domande registrate ma non inviate non verranno prese in considerazione.

N. B. Eventuali quesiti relativi a problematiche di carattere tecnico potranno essere inviati all'indirizzo di posta elettronica supportotecnico.commissarioesami@esteri.it.

Allegato E - Messa a disposizione commissario esterno in lingua portoghese esami di Stato presso le scuole italiane all'estero

Nome ... ... ... ... ... ... ... ... Cognome ... ... ... ... ... ... ... ... ,data di nascita ... .../ ... ...I ... ...

Tel. ... ... ... ... Cell. ... ... ... ..., Email ... ... ... ...

in servizio presso ... ... ... ... ... ... ... ...

in qualità di ... ... ... ...

In possesso dell'abilitazione nella classe AN24, conseguita il ... ... ... ... ... ... ... ... presso ... ... ... ...

altrimenti in possesso del diploma di Laurea Magistrale in ... ... ... ... ... ... ... ...

conseguito il ... ... ... ... presso ... ... ... ...

con l'acquisizione di almeno 24 crediti in lingua portoghese.

Chiede di partecipare agli esami di Stato per l'a.s. 2017/2018 come Commissario esterno per la materia: AN24-Lingua e Cultura straniera-Portoghese.

In fede,

Data, ... ... ... ...

Firma ... ... ... ...

Ricerca norme mediante:


Inserire alcuni estremi del documento e fare click su cerca. Verranno forniti un massimo di 150 risultati.

Data:

Inserire i termini da cercare e fare click su cerca

e o frase

Selezionare la voce su cui effettuare la ricerca e fare click su cerca

Carta del Docente