Tu sei qui: Home Legislazione e dottrina Indice cronologico 2012 settembre Nota MIUR 05.09.2012, prot. n. 5562
Nota MIUR 05.09.2012, prot. n. 5562 Legislazione e dottrina    

Nota MIUR 05.09.2012, prot. n. 5562

Esami di Stato - Anno scolastico 2012-2013.

Come per i decorsi anni scolastici, questo Ministero (Direzione Generale per gli Ordinamenti Scolastici e per l'Autonomia Scolastica - Ufficio VI) ha l'esigenza di acquisire tutti gli elementi utili per il corretto espletamento degli esami di Stato 2012-2013 relativamente, in modo specifico, agli indirizzi di studio coinvolti in progetti autonomi di maxi sperimentazione e nelle sperimentazioni dell'autonomia.

A tale riguardo, si precisa che la rilevazione dei dati di cui trattasi anche quest'anno sarà effettuata attraverso la funzionalità di "Rilevazione piani orario", disponibile alle istituzioni scolastiche di secondo grado, statali e non statali (paritarie e legalmente riconosciute), attraverso il portale SIDI, area "Rilevazioni", a partire dal prossimo 19 settembre 2012 fino alla chiusura collegamento del 19 ottobre 2012, data entro la quale la rilevazione deve essere completata.

Si raccomanda ai dirigenti scolastici delle scuole secondarie di secondo grado statali di verificare, attraverso la funzionalità di gestione utenze, che il personale di segreteria, impegnato nell'attività, sia regolarmente abilitato all'utilizzo della funzione per la scuola di appartenenza. Inoltre dovrà essere abilitato il personale precedentemente abilitato per altra scuola o quello privo di abilitazione. Ogni utente potrà operare per tutte le scuole (sezioni associate) facenti parte la propria istituzione scolastica. Il codice della scuola per la quale effettuare la rilevazione sarà scelto immediatamente dopo aver effettuato l'autenticazione all'utilizzo della funzione.

I capi d'istituto delle scuole secondarie di secondo grado non statali, qualora avessero necessità di abilitare proprio personale all'utilizzo della funzione, potranno inoltrare la richiesta, all'ufficio provinciale competente, attraverso l'apposita funzionalità "SIDI: richiesta utenze", disponibile alle scuole non statali. Tale funzionalità è attivabile dalla home page del sito internet del Ministero nella sezione "Scuole". Ogni utente potrà operare per tutte le scuole per le quali ha la corretta abilitazione. Il codice della scuola per la quale effettuare la rilevazione dovrà essere selezionato al momento dell'autenticazione, tra quelli per i quali l'utente risulta abilitato.

Si precisa che saranno oggetto della rilevazione esclusivamente i piani orario degli indirizzi di studio coinvolti in progetti autonomi di sperimentazione e nelle sperimentazioni dell'autonomia (Maxisperimentazione e Minisperimentazione Autonoma), impartiti nell'ultimo anno di corso. Sul file Excel allegato, è riportato l'elenco completo degli indirizzi sperimentali, attualmente registrati sulla base dati del SIDI, potenzialmente interessati alla rilevazione.

È prevista la rilevazione del piano orario per indirizzi di studio compresi nell'elenco allegato e per gli eventuali nuovi indirizzi di studio sperimentali, che nell'anno scolastico 2012/2013 arrivano per la prima volta agli esami di Stato.

Nell'ipotesi la scuola avesse necessità di rilevare un nuovo indirizzo di studio che per la prima volta arriva all'ultimo anno di corso si possono verificare due situazioni:

- se l'indirizzo è nuovo per la scuola, ma comunque presente nell'elenco allegato l'indirizzo, deve essere rilevato con il codice con il quale risulta già conosciuto a SIDI;

- se l'indirizzo è completamente sconosciuto, non presente nell'elenco allegato, ed attivato esclusivamente presso la scuola operante deve essere registrato utilizzando l'opzione Nuovo Indirizzo.

Si suggerisce pertanto di verificare preventivamente l'elenco allegato alla presente nota, in modo da avere certezza della presenza o meno dell'indirizzo di studio tra quelli da rilevare.

La consultazione di tale elenco favorisce inoltre le operazioni di rilevazione in quanto l'utente, una volta individuato l'indirizzo di studio di interesse, può utilizzare il corrispondente codice per un accesso diretto alla funzione, evitando la fase di ricerca con l'utilizzo dei filtri.

Nell'ipotesi in cui il piano orario preveda lo studio di una o più lingue straniere è necessario indicare l'elenco completo delle singole lingue studiate, con la rispettiva classe di concorso. Qualora classi conclusive di corso diverse, nell'ambito della stessa istituzione scolastica, prevedano, per lo stesso indirizzo di studio sperimentale, piani orari con diverse lingue straniere, è necessario registrare tutte le lingue studiate. Dovranno essere segnalate, utilizzando l'apposito campo note, presente in corrispondenza di ogni singola materia, le annotazioni circa le sezioni che seguono i vari corsi di lingua. Se ad esempio una singola lingua straniera è seguita da tutte le classi, sempre relative all'ultimo anno di corso, tale informazione dovrà essere indicata sul campo note; allo stesso modo, se sezioni diverse seguono corsi di lingua diversi, per ogni lingua straniera dovrà essere precisato l'elenco delle sezioni interessate. Si precisa che la necessità di descrivere dettagliatamente le lingue straniere studiate nei vari corsi è stata puntualizzata anche dalla Circolare Ministeriale n. 81 del 18 settembre 2009 "..Per ciascun indirizzo non linguistico devono essere espressamente indicate le lingue attivate distintamente per ciascuna classe terminale (es.: inglese, francese, bilingue inglese-francese ecc.). Per i corsi ad indirizzo linguistico dell'istruzione liceale e tecnica devono essere indicati i raggruppamenti delle lingue straniere studiate in ciascuna classe terminale (es. inglese-francese-spagnolo, inglese-tedesco-spagnolo, ecc.)". Di seguito si riporta l'elenco delle lingue straniere gestite dal Sistema Informativo:

- Francese - classe di concorso A246

- Inglese - classe di concorso A346

- Spagnolo - classe di concorso A446

- Tedesco - classe di concorso A546

- Russo - classe di concorso A646

Le istituzioni scolastiche presso le quali sono attivati corsi di studio, interessati alla rilevazione, che prevedono lo studio di lingue straniere non gestite a SIDI, quali ad esempio la lingua Araba, Cinese, Ebraica e Giapponese, dovranno indicare, utilizzando il campo note, anche tale informazione.

Il summenzionato campo note potrà eventualmente essere anche utilizzato per segnalare qualsiasi altra situazione differente, a livello di singola disciplina non linguistica, tra sezioni diverse che nella stessa scuola seguono lo stesso indirizzo di studio.

Al fine di garantire il controllo del procedimento e di verificare in modo certo lo stato di avanzamento delle attività, al termine della rilevazione, le istituzioni scolastiche dovranno registrare l'informazione circa il completamento delle attività.

Nel sottolineare che l'invio delle schede dovrà riguardare esclusivamente quelle istituzioni scolastiche che presenteranno nei propri quadri orari delle novità, rispetto al decorso anno scolastico, si precisa che tutte le istituzioni scolastiche dovranno comunque segnalare l'avvenuto completamento della rilevazione.

Per la registrazione del completamento delle operazioni la segreteria scolastica potrà scegliere una tra le seguenti opzioni disponibili:

- Nessuna variazione ai piani orario trasmessi lo scorso anno - a disposizione delle scuole che, pur avendo funzionanti corsi sperimentali interessati alla rilevazione, non hanno effettuato variazioni ai piani orario trasmessi lo scorso anno;

- Nessun corso sperimentale funzionante - a disposizione delle scuole che non hanno alcun corso relativo ad indirizzi di studio sperimentali interessati alla rilevazione;

- Assenza di classi conclusive di corso - a disposizione delle scuole che, pur avendo funzionanti corsi sperimentali interessati alla rilevazione, non hanno per tali indirizzi, per l'anno scolastico di riferimento, alcuna classe conclusiva di corso;

- Fine attività inserimento piani orario - a disposizione delle scuole che hanno registrato almeno un piano orario e che intendono segnalare il completamento delle attività di rilevazione.

Si precisa che la registrazione di "Fine delle attività di rilevazione" deve essere effettuata dopo il completamento della rilevazione dei piani orario.

I dirigenti scolastici delle scuole statali ed i capi d'istituto delle scuole non statali (paritarie e legalmente riconosciute) delle province autonome di Aosta e Bolzano, non abilitati all'utilizzo delle funzionalità del SIDI, dovranno trasmettere i piani orario alla scrivente Direzione Generale a mezzo fax al numero 06-58492416.

Per eventuali problemi di carattere amministrativo si invitano le SS.VV. a formulare specifico quesito utilizzando il fax 06-58492416.

Per la descrizione sulle modalità di utilizzo della funzione si rinvia al manuale utente, già disponibile tra le guide operative del procedimento "Esami di Stato - Rilevazione Piani Orario", sul portale SIDI, area Procedimenti Amministrativi. Per eventuali problematiche di carattere tecnico le scuole potranno rivolgersi al service desk, disponibile al numero verde 800903080.

 

Allegato - Indirizzi sperimentali 2012/2013

Allegato

Ricerca norme mediante:


Inserire alcuni estremi del documento e fare click su cerca. Verranno forniti un massimo di 150 risultati.

Data:

Inserire i termini da cercare e fare click su cerca

e o frase

Selezionare la voce su cui effettuare la ricerca e fare click su cerca