Tu sei qui: Home Eventi Eventi 2018 Generare cambiamento: Dirigere oggi la scuola di domani
Generare cambiamento: Dirigere oggi la scuola di domani Eventi    

Generare cambiamento: Dirigere oggi la scuola di domani

Quando dal 01/03/2018 alle 14:00
al 03/03/2018 alle 14:00
Dove Torino - Holiday Inn Turin Corso Francia - Piazza Massaua, 21 - 10142 (TO)

LogoDisal.JPG

Dirigenti Scuole Autonome e Libere

Associazione professionale dirigenti scuole statali e paritarie - Ente qualificato dal MIUR alla formazione

 

 

Convegno nazionale DiSAL 2018

Iscriviti adesso al Convegno

Generare cambiamento

Dirigere oggi la scuola di domani

TORINO

1 – 2 – 3  marzo 2018

Holiday Inn Turin Corso Francia

Piazza Massaua, 21 - 10142 Torino (TO)
Tel.: +39 011 740187
www.hiturin.it

 

Rivolto a:

Dirigenti scolastici, Coordinatori didattici, Responsabili di direzione, Direttori della Formazione Professionale, Figure di Staff, Docenti vicari, Rappresentanti negli Organi Collegiali, Direttori amministrativi delle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado, Dirigenti e personale degli USR, degli USP, Dirigenti Tecnici,  Ispettori Tecnici,  Responsabili istruzione e formazione Enti locali

 

 

Il Convegno DiSAL 2018

Il Convegno DISAL 2018 intende proseguire un confronto sui processi educativo-didattici che caratterizzano la scuola, guardarla secondo nuove prospettive (vision) ed avviare una ricomprensione culturale della sua mission.

Una tre giorni di lavoro dentro la sfida culturale odierna che un’Associazione di dirigenti scolastici non può non preoccuparsi di intercettare, comprendere ed offrire strumenti professionali per sostenerla.

 

Presentazione

La scuola di oggi opera in un contesto che è investito in pieno dalle trasformazioni culturali di inizio millennio: postmodernità, complessità, mondo globale, società liquida, multiculturalità, rivoluzioni tecnologiche.  Un cambiamento d’epoca nel quale addirittura i  ‘fondamentali’ dell’esperienza umana sono messi in discussione.

Sono enormemente aumentati, sotto diversi profili, i sapere e gli strumenti, i mezzi e le facilitazioni a nostra disposizione in campo educativo: appaiono invece sfuggenti e indefiniti, prima ancora che le modalità di esercizio del compito educativo, il suo senso, il suo valore e la stessa desiderabilità del compito educativo, e di conseguenza i vissuti relativi a esso.  Ciò è per larga parte l’esito di un processo culturale che ha interessato le nostre società negli ultimi decenni ed ha profondamente decostruito e  ridefinito il campo semantico e le pratiche dell’educazione. L’educazione diventa per le nostre società un problema e una sfida.

 

Ha un futuro, in questo contesto, la scuola? E’ possibile un futuro senza scuola? E quale scuola per il futuro?

Si rilevano, oggi, nelle scuole, forti ed oggettivi fattori che chiedono a chi dirige scuole di interpretare e accompagnare il cambiamento: l’avvento delle nuove generazioni (digital natives), l’introduzione nella didattica delle nuove tecnologie, i nuovi contesti famigliari, i progressi delle scienze cognitive, le provenienze multietniche degli studenti, la globalizzazione, la richiesta di nuove skills da parte del mondo del lavoro .

E’ indubbiamente iniziata una nuova stagione della scuola e della sua funzione  che richiede un ripensamento del senso e delle dinamiche della scolarità, un riposizionamento della scuola all’interno dello scenario socio-culturale postmoderno, un’integrazione tra processi di riforma dall’alto e processi evolutivi generati dalla libera iniziativa dei soggetti educativi.

Come può un dirigente scolastico in questo contesto generare cambiamento con visione moderna dei problemi ed una intenzionalità chiara? Su quali strumenti/ambiti deve agire per sviluppare un modello di scuola adatto alle nuove esigenze?

Aprirsi al futuro a partire da una attenta lettura del presente.

Dirigere oggi la scuola di domani, dunque, perché il futuro è già cominciato.

Sarà rilasciato Attestato di partecipazione pari a 20 ore di formazione

 

Programma

 

Giovedì 1 marzo 2018

ore 14.00    Apertura segreteria del Convegno e accoglienza

ore 14.45    Benvenuto

Presidente DiSAL

ore 15.00     Saluti istituzionali

ore 15.15 Sono dunque dirigo

Esperienze in video di direzione innovativa

ore 15.30     introduzione

Il Rischio di educare: c’è un futuro per la scuola ?

Intervento: Giorgio Chiosso e Ludovico Albert

ore 17.00     Coffee break

 

Sessione I - La sfida: generare il cambiamento

ore 17.30    Per cambiare occorrono visioni e coraggio

Dialogano: Paolo Crepet e Vincenzo Perrone

ore 20.30     Cena in hotel e serata insieme


Venerdì 2 marzo 2018

 

Sessione II - Le leve del cambiamento

ore 09.00 Cantieri all'opera - Praticare il cambiamento

Gruppi di lavoro

Temi:

  • La nuova valutazione nel I ciclo: esperienze a confronto

  • Sistema duale e istruzione professionale

  • Il digitale a scuola
  • Coordinare la didattica per l’apprendimento

 

ore 11.00 Tecnologie e spazi per una scuola viva

Dialogano: Cesare RivoltellaBeate Weyland

ore 13.00     Pranzo in hotel

ore 15.15     Il cambiamento chiede ‘strategie’: come dirigere l’autonomia

Dialogano:  Angelo Paletta e Sabrina Bono

ore 17.30 Visita guidata nel centro storico di Torino

ore 20.30    Tutti … in piazza Visita e cena alla Piazza dei Mestieri

 


Sabato  3 marzo  2018

Sessione III - Dirigere il cambiamento. Uno sguardo all’Europa

ore 09.00   Il futuro è già cominciato

Interventi:

  • La società delle competenze e il ruolo della scuola
    Francesc Pedrò - Francia
  • Il lavoro risorsa di sistema
    Dirigente scolastico - Germania
  • La scuola come crocevia: dirigere in contesti multiculturali
    Dirigente scolastico - Spagna

 

Dibattito

ore 11.45   Un tempo nuovo per le Associazioni?

Invitati:

Antonello Giannelli -  presidente ANP

Paolino Marotta - presidente ANDIS

Paola Serafin -  responsabile Scuola CISL - Area DS

 

ore 12.15   Conclusioni 

 

 

Interventi

Ludovico Albert - Presidente Fondazione per la Scuola, Torino

Sabrina Bono - Capo Segreteria del Ministro all’Istruzione

Giorgio Chiosso - Docente Pedagogia , Università di Torino

Paolo Crepet - Psichiatra

Angelo Paletta  -  Docente Economia Aziendale, Università di Bologna

Francesc  Pedrò  - Capo Dipartimento settore educazione UNESCO - Parigi

Vincenzo Perrone -  Professore di Organizzazione aziendale,  Università Bocconi di Milano, consulente e formatore

Cesare Rivoltella - Professore di Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento, Università Cattolica di Milano.

Beate Weyland - Docente di Didattica Facoltà di Scienze della Formazione, Libera Università di Bolzano

 

 

Scadenza iscrizione al Convegno

Sabato 24  febbraio 2018

 

Costi

Quota convegno

La quota di iscrizione al Convegno è :

€ 135,00 per socio DiSAL ;  € 180,00 per non socio.

La quota di iscrizione è comprensiva di: iscrizione al convegno, cena del 1/3 in hotel, pranzo del 2/3 in hotel, cena del 2/3 presso Piazza dei Mestieri, visita guidata a Torino, utilizzo di materiali di studio ed approfondimento online e/o in distribuzione durante il convegno.
Per l’iscrizione al Convegno occorre compilare la scheda Iscrizione al Convegno sul sito www.disal.it alla voce ‘Convegno DiSAL 2018’.

Invio quote

Una volta compilata la scheda di iscrizione online l’iscrizione è automaticamente registrata. Il partecipante dovrà contestualmente inviare la ricevuta del versamento (Quota convegno) all’indirizzo email: segreteria@disal.it .

 

Sistemazione alberghiera

La prenotazione ed il pagamento del pernottamento presso l’Holiday Inn Turin Corso Francia è a carico dei partecipanti al Convegno da effettuare contattando  l’agenzia Italianroom convenzionata con DiSAL che provvederà alla prenotazione alberghiera (comprensiva di due pernottamenti in camera singola o doppia con colazione inclusa). In tal caso occorre compilare la scheda ‘Richiesta prenotazione hotel’ sul sito www.disal.it alla voce ‘Convegno DiSAL 2018’ e versare la quota pernottamento all’agenzia stessa .

Si consiglia di effettuare la prenotazione alberghiera entro sabato 17/02/2018.

Contatti:

Italianroom

www.Italianroom.it

telefoni  055 6235484 oppure cell. 338 3855352 (rif. Monia Lippi)

email: monia.lippi@italianroom.it

Esonero dal servizio

Il Convegno  è autorizzato dal MIUR in quanto svolto da Di.S.A.L. Associazione professionale soggetto qualificato per la formazione del personale della scuola (Direttiva n. 90/2003 e 170/2016). Al termine del Convegno verrà rilasciato attestato di partecipazione ( 20 h di formazione).

Esonero per i docenti di scuola statale

Il seminario si configura come attività di formazione costituita da 16 ore in presenza e 4 ore online per complessive 20 ore. “Gli insegnanti hanno diritto alla fruizione di 5 giorni nel corso dell’anno scolastico per la partecipazione a iniziative di formazione riconosciute dall’Amministrazione, con l’esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi vigente nei diversi gradi scolastici” (Ai sensi dell’articolo 64 comma 5 del CCNL Scuola 2006/2009).

 

Pagamento con carta del docente

Per poter usufruire del bonus docenti di scuola statale per il pagamento della ‘Quota convegno’ il docente interessato può chiedere informazioni alla Segreteria DiSAL : segreteria@disal.it tel.  02/69000940.

 

Attestato di partecipazione

Il Convegno DiSAL si configura come un corso in presenza per complessive 20 ore  (di cui 16 ore in presenza e  4 ore di approfondimento sul materiale fornito online consistente in dispense formato pdf e risorse multimediali da utilizzare personalmente). Il seminario è organizzato da DiSAL, ente qualificato per la formazione del personale della scuola, autorizzato a rilasciare attestati di partecipazione.

 

Trattamento dei dati personali

I dati personali contenuti nel modulo saranno utilizzati da DiSAL  per la compilazione dell’Attestato di Partecipazione e l’indirizzo e-mail per le iniziative di formazione future.

Informazioni

Per informazioni rivolgersi alla segreteria organizzativa:

Sede nazionale Di.S.A.L., via Legnone, 20 - 20158 Milano  tel. +39 02.69000940 - segreteria@disal.it

 

NB in merito alla prenotazione del pernottamento: chi si iscrive deve compilare ed inviare la scheda direttamente all'Italianroom , l'Agenzia di Firenze che prenota e gestisce le camere direttamente con l'Hotel (inoltre chi si iscrive deve anche pagare la prenotazione della camera DIRETTAMENTE all'Italianroom).

NB in merito alla Iscrizione al CONVEGNO: abbiamo pubblicato qui la SCHEDA di ISCRIZIONE AL CONVEGNO con la quota, da pagare direttamente a DiSAL

Ulteriori informazioni su questo evento…